A2: Per la D.&G. Costruzioni Ascoli Pallamano una vittoria di platino sul campo del Pescara –

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Colpaccio della D.& Costruzioni Ascoli Pallamano che, nell’incontro valido per la terza giornata di ritorno del Campionato Nazionale Serie A2, espugna il difficile campo della Pallamano Pescara per 25-24.Si è trattata di una gara estremamente intensa fino all’ultimo secondo di giuoco che ha visto i ragazzi del presidente Serafino Salvi avanti nel punteggio per tutto l’incontro soffrendo soltanto negli ultimi dieci minuti dove in inferiorità numerica hanno subito la veemente rimonta dei padroni casa.  Durante i primi cinquanta minuti di gioco si è visto un Ascoli concentrato e motivatissimo, attento in difesa, capace di ridurre nel silenzio una squadra che all’andata si era permessa di mettere in difficoltà per lunghi tratti la squadra bianconera. Il finale di gara vede invece, un calo dell’Ascoli che sembra aver speso molto dal punto di vista fisico, con il Pescara, mai domo e intelligente a non mollare su ogni pallone, che riusciva a riportarsi in partita. L’espulsione di Tamas, faceva pensare al peggio; invece il grande cuore dei ragazzi ascolani unito all’esperienza permettevano all’Ascoli di portare a casa una vittoria importante per il prosieguo del campionato. La cronaca:Fonti e compagni partono con il piede giusto e passano a condurre 4-2 dopo pochi minuti, poi incrementano il vantaggio portandosi 14-5 prima di subire il ritorno dei padroni di casa che arrivano a –6 sul 14-8, il primo tempo si chiude con la bella rete del giovane Di Sabatino, con la prima frazione di gioco che termina sul 15-8.I primi 20’ della ripresa ripercorrono lo stesso copione del primo tempo, con gli ascolani sempre avanti di 4/5 reti sino al parziale di 4-0 firmato Cotellessa che mette in dubbio l’esito del match portando il Pescara sul –2 (20-22 al 23 minuto); poi ancora Ascoli avanti 24-21 ma il centrale Di Menna su rigore porta i suoi a –1 prima della rete decisiva dell’eterno Marcello Fonti che regala il successo alla D.&G. Costruzioni Ascoli Pallamano per 25-24. Complimenti a capitan Di Gialluca e compagni, bravi a non arrendersi mai, una vittoria quindi sudata, ma meritata da parte dei bianconeri ottenuta con la testa e la tecnica più che con il fisico. Una vittoria soprattutto del collettivo che non ha mai dato segni di cedimento segnando anche nella tripla inferiorità numerica. In definitiva una grande prova di maturità e fino a che la condizione fisica ha retto non è mai stata in discussione. Ora ci sarà una settimana di tempo a disposizione dello staff tecnico per lavorare su tattica e fisico e preparare nel migliore dei modi la partita contro un Fondi motivato ed intenzionato a riconquistare il primo posto in classifica, sperando di recuperare tutti gli uomini che accusano ancora qualche acciacco e poter così schierare una formazione al top della condizione e regalare al pubblico del Palas Monterocco un grande spettacolo. A.S. Pescara: Zuccarini, Cotellessa(4), Jurina J., Di Valerio, Menna(6), Morelli, Kabtni, Pelagatti(2), Aldamonte(1), Di Marco(2), Castagna(2), Cozzi, Pieragostino(7), D’Orazio. Allenatore: Jurina P.. D&G Ascoli Pallamano: Di Gialluca F., La Brecciosa, Franchi (2), Mignini, Fonti (7), Valori(2), Salpietro (4),Pannelli(1), Di Gialluca A. (1), Russo (1), Tamas (4), Di Sabatino (3). Allenatore: Mazzocchi. Arbitri: Nicolella Luca – Palombino Antonio Primo tempo: 8-15 Rigori: Pescara 3/3 Ascoli 2/1 Spettatori: 100 circa. Pescara, 01 marzo 2008 Addetto Stampa Emidio Cinelli

Print Friendly, PDF & Email