A2Pallamano:Ascoli una prova di forza,con uno scatto di orgoglio battuto nel derby Falconara 29-27

Spread the love

ImageCombattuta vittoria per l’Ascoli nel confronto con il Falconara che vende carissima la pelle combattendo fino all’ultimo minuto e conducendo per gran parte del primo tempo l’incontro. La prima frazione di gioco vede l’Ascoli partire con il giovane Cinelli e Lucarini sulle ali,Tamas e Sgarella terzini, Bolla centrale, Pannelli pivot e Collevecchio tra i pali; ma il Falconara parte subito forte e in poco più di 10 minuti si porta sul 4 a 2, l’Ascoli prova a reagire e al quindicesimo si riporta a –1 con la trasformazione dai sette metri di Cinelli(5-6) ma da qui in avanti è un assolo degli ospiti che con facilità si riportano avanti e raggiungono il massimo vantaggio al 24’ con una bella conclusione di Rocchetti (7-12). L’Ascoli, complice la sospensione temporanea di Bernabei tra i biancorossi, ha una pronta reazione con la doppietta di Mignini e la rete di Tamas, concludendo il primo tempo con una rete di svantaggio sul 12-13. Durante tutto il primo tempo l’Ascoli è apparso molto disattento in difesa lasciando ampi spazi alle penetrazioni degli avversari ed incredibilmente lenta e macchinosa in attacco, tenuta in partita dalle parete di Collevecchio e Di Gialluca. Dopo la sfuriata di Mister Fonti negli spogliatoi, la compagine ascolana rientra sul terreno di gioco molto più concentrata e grazie al duo Sgarella/Lucarini, riesce a portarsi in vantaggio, passando dal 13-15 al 19-17; da qui in avanti è un continuo botta e risposta tra le due squadre con il Falconara che riesce con i denti a restare sempre agganciato agli avversari che le provano tutte per tentare la fuga che metterebbe al sicuro la vittoria, ma questo non avviene fino al ventottesimo del secondo tempo quando grazie a due pregevoli gol de centrale Di Sabbatino (per lui un superlativo 3 su 3 nei 5 minuti finali) ed ad una marcatura di Lucarini, l’Ascoli riesce a portarsi avanti di due lunghezze le quali le permetteranno di gestire gli ultimi sessanta secondi con relativa sicurezza, fino al 29 a 27 finale.Era necessario vincere per scacciare i fantasmi di una crisi di gioco e risultati, e vittoria è stata. Nel derby contro il Falconara, l’Ascoli ha superato la difficile prova, nonostante l’infortunio occorso in gara a Russo e alle non buone condizione fisiche del suo uomo più tecnico l’ungherese Tamas utilizzato nel secondo tempo solo in attacco. La partita è stata giocata con molta tensione da entrambe le formazioni. La maggiore determinazione della formazione padrona di casa ha consentito ai bianconeri di conquistare l’intera posta in palio. Da segnalare, tra le fila bianconere, le ottime prestazioni di Di Sabatino, Sgarella e Lucarini, con una menzione particolare per Russo, Tamas e Di Gialluca che nonostante gli infortuni subiti sono restati in campo dando il loro contributo alla vittoria. Fra gli ospiti si sono distinti Cionna (7 reti) e il duo Crispiani-Sabbatini (5 reti), che hanno messo più volte in serie difficoltà la difesa ascolana. Sabato prossimo l’Ascoli sarà impegnato in trasferta nell’ultimo derby della stagione sul campo del Cingoli. ASCOLI 29 FALCONARA 27 Ascoli: Collevecchio, Di Gialluca, Mignini 2, Di Sabatino 4, Tamas 4, Pannelli , Russo 2, Bolla 4, Lucarini 5, Salvucci 1, Valori , Sgarella 6, Salvi, Cinelli 1. All. Fonti Falconara: Bastari, Bernabei D. 4, Bernabei F. 3, Gabito’, Cionna S. 7, Crispiani 5, Giambartolomei, Papili, Sabbatini 5, Rocchetti 2, Spadoni, Violini, Cionna M.. All. Fradi Arbitri: Coletta Pietro – Pinto Giovanni Note: primo tempo 12-13. Rigori: Ascoli 6/4, Falconara 2/4. Minuti di esclusione: Ascoli 4, Falconara 6. Spettatori oltre 100. Ascoli Piceno, 28 febbraio 2009 Under 18: Incredibile sconfitta interna contro il Chieti per 28 a 30. I giovani bianconeri in vantaggio di 2 reti a meno di quattro minuti dal termine, subiscono un parziale di 4 a 0 regalando la vittoria agli avversari. Migliori della partita il terzino Mucci autore di 18 reti e l’ala Di Vittori con 6 centri. ASCOLI 28 C.U.S. CHIETI 30 Ascoli: Fioravanti, Mucci An., Mucci Al. 18, Di Vittori 6, Ferretti M. Ferretti L.1, Cinelli 2, Filiaggi 1, Angelini, Damiani, Lapegna, Martini, Grama. All. Fonti Cus Chieti: Baldassarre, Mammarella 2, Vatricelli 4, Stella 7, Viola 13, Zappacosta 1, Seca 1, Traini 2, Ciliberti, Di Fabrizio, Schiazza, Treddenti, Sandeep. All. Menendez Arbitri: Cimini Devis – Ciotola Diego Note: primo tempo 16-15. Rigori: Ascoli 3/6, Chieti 3/3. Minuti di esclusione: Ascoli 4, Chieti 10. Spettatori 50. Ascoli Piceno, 1 marzo 2009 E.C.