Al GP di Misano, seconda fila per lo Sky Racing Team VR46 con Fenati

Spread the love

Immagine24Romano trova il giro secco sul finale dopo una qualifica tra i più veloci. Migno scatterà dall’ottava fila: turno difficile dopo un weekend nella top ten Misano, 12 settembre 2015.

 

 

 Buona qualifica per Romano Fenati sul circuito di casa: il pilota dello Sky Racing Team VR46 centra la seconda fila con un quinto posto importante in vista della gara di domani sul circuito di Misano. Rallenta Andrea Migno, che dopo un weekend di prove libere prevalentemente tra i primi dieci, non riesce a trovare il giro secco. Nel terzo turno di libere Romano aveva chiuso al quarto posto con il tempo di 1’42.604, Migno al diciassettesimo in 1’43.633. I COMMENTI DEI PROTAGONISTI

 

PABLO NIETO / Team Manager La seconda fila è un gran risultato per Romano, soprattutto alla luce dei risultati che tendenzialmente otteniamo in qualifica. Stiamo migliorando molto, il feeling è buono e dobbiamo essere contenti sia della nuova KTM che del passo gara. Domani sarà difficile ma credo che potremo lottare per il podio. Andrea ha fatto bene per tutto il weekend, dimostrando di essere un pilota da top ten, senza però riuscire a ottenere gli stessi risultati in qualifica. Dovremo parlare di questo e continuare a migliorare, ha le carte in regola per tentare una rimonta in gara, anche se mi aspetto una competizione ad alti livelli.

ROMANO FENATI / Pilota Abbiamo ottenuto un risultato davvero importante, abbiamo fatto il tempo all’ultimo giro in extremis. A dieci minuti dalla fine mi sono fermato perché avevamo un piccolo problema sull’anteriore, ma la squadra come sempre mi ha capito al volo e mi ha permesso di fare un passo in avanti in griglia.

ANDREA MIGNO / Pilota E’ stato un peccato aver perso quest’opportunità di partire davanti, siamo stati veloci per tutto il weekend, ma come spesso accade in qualifica non sono riuscito a trovare il giro secco. La moto va abbastanza bene, ci sono ancora delle modifiche da fare ma siamo fiduciosi per domani.