AMICACCI, AMPIA SCONFITTA CONTRO PORTO TORRES, CHE VEDE LA FINALE

Spread the love

Nell’andata della semifinale scudetto la DECO Group Amicacci esce sconfitta contro il GSD Porto Torres, con il punteggio di 63-81. La squadra sarda ipoteca il passaggio in finale, dovendo amministrare un solido vantaggio nella gara di ritorno tra le mura amiche, in programma sabato prossimo.

La partita è sin da subito agonisticamente intensa, come si prevedeva, ma nonostante la tensione le squadre trovano buone soluzioni di tiro. Nel primo quarto le giocate importanti arrivano rispettivamente da De Maggi e Bates , ma nel finale di frazione si iscrive tra i marcatori anche Scott, che infila la retina permettendo a Porto Torres di chiudere il primo quarto avanti (16-21).

L’apertura di secondo quarto è caratterizzata da attacchi piuttosto prolifici, ma nella fase centrale l’Amicacci subisce la pressione difensiva degli avversari, che sull’altro lato del campo puniscono ripetutamente ancora con Bates prendendo il largo (24-35). La squadra guidata da coach Abes ritrova il canestro con Brown e il solito De Maggi, ma nel finale di tempo i sardi mantengono le distanze grazie a un tiro di Pratt e un viaggio in lunetta di Bates dopo un’azione d’attacco poco fortunata degli abruzzesi (30-41).

L’inizio di ripresa vede un sussulto dell’Amicacci, che con i canestri dalla distanza di Bandura e De Maggi si porta fino al -5 (40-45), avendo persino le occasioni per ridurre ulteriormente il distacco. A quel punto però l’attacco torna a incepparsi e Porto Torres piazza un parziale di 0-10 firmato da Scott che si scatena in campo aperto. Prima dell’ultima pausa l’Amicacci riesce a ridurre il distacco con le triple di Bandura e Brown (48-57).

Nei primi minuti del quarto quarto la squadra di coach Cappellini controlla il vantaggio ancora grazie a Scott che risponde prontamente ai canestri di Bandura e De Maggi (52-63). I padroni di casa non riescono a trovare il parziale per continuare a sperare nel contesto del doppio confronto e finiscono per subire un ulteriore strappo dal fenomeno Scott. L’Amicacci si affida a Marchionni per provare a a rendere meno pesante il passivo, ma negli ultimi secondi arrivano l’appoggio di Bates e l’ennesima tripla di Scott, a suggellare una gara superlativa del duo sardo, per il +18 finale (63-81).

Tabellino 
Amicacci Giulianova: Sanchez, Caiazz 4, Macek, Sandrella, Brown 6, Marchionni 9, Balcerowski, Miceli, Bandura 21, De Maggi 23. All. Abes.
GSD Porto Torres: Raimondi 6, Scott 33, Pratt 12, Di Francesco 4, Puggioni, Ion, Bates 26. All. Cappellini

Serie A – Semifinali (andata) 
DECO Group Amicacci Giulianova – GSD Porto Torres 63-81
S. Stefano Banca Marche – UnipolSai Briantea 84 Cantù 51-48

Stefano D’Andreagiovanni – Ufficio Stampa Polisportiva Amicacci