Ascoli Calcio : Il Lecce vince, Mr Pergolizzi rassegna le dimissioni.

Spread the love

altL’Ascoli calcio subisce una pesante sconfitta ad opera del Lecce nella 9 giornata del campionato di Lega Pro Prima Div,Gir B . Il cinque a due  finale per la formazione allenata da Mister Lerda permette al Lecce di risalire in classifica, mentre nella compagine bianconera la sconfitta ha segnato le sorti di Pergolizzi. Il mister ha rassegnato le dimissioni, maturate durante la gara e poi le ha formalizzato al termine della stessa prima al direttore sportivo e poi in sala stampa. Mister Pergolizzi perde all’ultimo minuto  Gragnoli e Randall per infortunio e convoca Ruzzier e Carpani in extremis. Con l’assenza di Malatesta squalificato schiera in avanti Vagneduzzo. Mister lerda deve fare a meno di due pedine importati Miccoli e dell’ex Beretta.

La prima frazione ha un avvio lento e vere palle gol non si vedono. Il Lecce mantiene il possesso palla. L’Ascoli fatica nel creare gioco e alla prima disattenzione il Lecce si porta in avanti. Da un ingenuità difensiva Giacomini butta giù Zigoni. Rigore. Dal dischetto va Bogliacino. Ascoli-Lecce 0-1. L’Ascoli non reagisce e il Lecce raddoppia al 31 con Ferreira Pinto. Prima rete in campionato. L’Ascoli è assente e il Lecce non trova resistenza e al 34 triplica su  rigore con Bogliacino. 0-3. Il copione non cambia, l’Ascoli arranca e il Lecce segna la quarta rete con Zigoni  al 38. La prima frazione si chiude con un passivo pesante per l’Ascoli quattro a zero.

La seconda frazione il Lecce appare abbassare i toni. I  sostenitori dell’Ascoli inveiscono contro la società. Il Lecce non ha intenzione di infierire e l’Ascoli trova il gol con Vegnaduzzo. 1-4. Ma il Lecce non demorde e riallunga con  Zigoni che supera ancora  Russo complice anche la deviazione  di Bianchi. La compagine bianconera nonostante il passivo cerca di portarsi in avanti  e trova il 2-5 con Schiavino. Dopo tre minuti di recupero la gara si chiude con la vittoria del Lecce per 5-2. 

Foto Gallery

Tabellino:
Ascoli (4-3-2-1): Russo, Di Gennaro, Giacomini, Capece, Bianchi, Schiavino, Falzerano (Ruzzier), Pestrin, Vegnaduzzo, Colomba (Scalise), Tripoli (Schicchitano).
A disposizione: Pazzagli, Rosania, Gandelli, Carpani.
Allenatore: Pergolizzi
Lecce (4-2-3-1): Bleve, D’Ambrosio, Lopez, Papini (Parfait), Diniz, Martinez, Ferreira Pinto, Amodio, Zigoni (Melara), Bogliacino (Rullo), Doumbia.
A disposizione: Chironi, Vinetot, Salvi, Sales.
Allenatore: Lerda
Marcatori: ’12 Bogliacino rig. (L), ’31 Ferreira Pinto (L), ‘ 34 Bogliacino rig. (L),’38 Zigoni (L), ’70 Vegnaduzzo (A), ’73 Zigoni (L), ’84 Schiavino (A)
Ammoniti: Di Gennaro (A), Schiavino (A), Tripoli (A), Pestrin (A), Scalise (A)
Arbitro: Cristian Brasi di Seregno, assistenti Pasquale D’Albore di Caserta e Antonio Quitadamo di Modena

Commenti:

Pergolizzi: “Non parlo della gara ma vi annuncio le mie dimissioni, non fuggo”

Presidente Manocchio: ” il secondo tempo lo abbiamo vinto 2-1. Il primo non lo abbiamo giocato. Per le dichiarazioni di Palatroni sono dispiaciuto non me lo aspettavo. Non vogliono il bene dell’Ascoli. Ma noi non ci dimettiamo.”