Ascoli Piceno, scuola media Luciani. La Regione ha erogato al Comune l’anticipo sui lavori di miglioramenti sismico del corpo est. Casini: “La sicurezza scolastica una priorità”

Spread the love

La Regione Marche ha liquidato al Comune di Ascoli Piceno la somma di 835 mila euro per la prevenzione del rischio sismico nella scuola media Luciani. La somma rappresenta l’anticipo dell’80 per cento del contributo concesso a favore dei lavori di miglioramento del “corpo est” dell’edificio. È stata stanziata con decreto del dirigente del servizio Tutela Gestione Assetto del Territorio (n. 289 del 20 novembre 2017).

Lo comunica la vicepresidente Anna Casini. “La sicurezza delle scuole è una priorità del Governo nazionale e regionale – afferma – Le risorse assegnate sono quelle ripartire dallo Stato, dopo il terremoto del 2009 che ha colpito l’Abruzzo. L’evento ha dato impulso alla sensibilizzazione sulla questione del rischio sismico. Sono state finanziate opere sul territorio italiano e nelle Marche (fondi 2013) sono giunti 8,5 milioni di euro per indagini di micronizzazione sismica e interventi strutturali sugli edifici. Abbiamo scelto di privilegiare il finanziamento agli immobili scolastici individuati come strategici nei Piani di emergenza comunali, ritenendo, questa, una priorità regionale. La scuola media Luciani ha visto riconosciuto oltre un milioni di euro e ora abbiamo erogato l’anticipo chiesto dal Comune di Ascoli Piceno”.