L’Ascoli la spunta ai supplementari su un buon Taranto

Spread the love

alt

L’Ascoli soffre ma supera un buon Taranto al secondo turno di coppa italia . Ora lo attende nel terzo turno il Cesena.

 

La compagine bianconera alla prima gara di un certo spessore appare ancora appesantita e deve sudare per  far suo il risultato. Mr Castori  si schiera con un 4-4-2 con Guarna tra i pali esterni Gazzola e Ciofani, centrali Faisca e Peccarisi. A centrocampo Sbaffo, Di donato , Parfait e Pederzoli punte Papa Wigo e Romeo. M Dionigi si affida al 4-3-3  con Chiaretti, Russo, Girardi trio di attacco. L’Ascoli parte bene e al primo minuto si porta in vantaggio con Sbaffo. La reazione del Taranto è immediata e al 6 giunge al pareggio con Prosperi. La gara è vivace ma fallosa. La Gara piano a piano si spegne. Dopo  un solo minuto di recupero il primo tempo si chiude sul 1-1. La seconda frazione si apre con le stesse formazioni. Da segnalare una buona occasione al 58 con Papa Waigo ma salvata sulla linea di Bremec. Al 63′  di nuovo la compagine bianconere a rendersi pericoloso con Romeo su calcio d’angolo  ma il colpo di testa  non inquadra la porta. Al 66 è il Taranto a rendersi pericoloso con Cutrupi ma il colpo di testa lambisce il palo alla destra di Guarna. La compagine bianconera rischia ancora al 68 di subire il gol su controlpiede ma Guarna è sempre attento blocca a terra. Su  ripartenza l’Ascoli ha una nuova occasione gol con Romeo. La compagine bianconera appare stanca e appesantita. Al 80 è Parfait di testa a sfiorare il palo a destra di Bremec. Dopo 2 minuti di recupero la gara si chiude sul’1-1. Tempi supplementari.

 

(Foto Gara)

 

Supplementari:

Primo tempo:

Taranto più brillante Ascoli conttratto e appesantito. Al 6′ il Taranto si divora un gol fatto con Chiaretti. Il primo tempo supplementare si chiude 1-1.

Secondo tempo:

Al  7  l’Ascoli si riporta in vantaggio con  beretta in sospetta posizione di fuorigioco a tu per tu con Bremec non sbagli ed insacca il 2-1. Al 10 la compagine bianconera chiude la gara   in contropiede ancora con Beretta che insacca la sua doppietta personale per il 3-1.

(Foto Gara)

ASCOLI: Guarna; Gazzola (26’ pt Pasqualini), Faisca, Peccarisi, Ciofani; Pederzoli; Papa Waigo(70 Beretta), Di Donato, Parfait, Sbaffo; Romeo ( 94 Marchionni) . A disp.: Maurantonio, Beretta, Capece, Gragnoli, Marchionni, Scognamillo. All.: Castori

TARANTO (3-4-3): Bremec; Cutrupi, Colombini, Prosperi; Garufo, Giorgino ( 73 Pensalfini), Sciaudone, Sabatino; Chiaretti, Russo ( 84 Pensalfini) , Girardi ( 63′ De Gaspari). A disp.: Faraon, Di Bari, Pensalfini, Antonazzo, Rantier, Degasperi, Karvonen. All.: Dionigi

ARBITRO: Sig. Di Paolo
ASSISTENTI: Sigg. Bagnoli – Di Francesco
IV° UOMO: Sig. Vallorani

RETI: 1’ pt Sbaffo (A), 6’ Prosperi (T), 9’ sts Beretta (A), 11’ sts Beretta (A)

NOTE: ammoniti Sbaffo (A), Prosperi (T), Giorgino (T), Parfait (A) espulso Dionigi .

Spettatori 1.974 per un incasso di 14.297,00 € Rec. 1’ pt