Bellini: “Giornata storica: stadio, maglia e possibilità di salire di categoria”

Spread the love

Senza-titolo-1

A Palazzo dei Capitani una gremitissima sala della Ragione ha accolto con applausi e cori l’Ascoli Picchio al gran completo (assente il solo Faraotti per impegni famigliari) nel corso della conferenza stampa congiunta Comune-Società  indetta per presentare agli organi di informazione e alla Città il nuovo progetto dello stadio Del Duca e le maglie s.s. 2015-2016 dell’Ascoli Picchio.

 

 

“Oggi siamo nella sala della Ragione” – ha detto il Primo Cittadino rivolto alle centinaia di tifosi assiepati  in quella che normalmente è la sede del Consiglio Comunale – “Ma sembra più la sala della passione a giudicare dai tantissimi tifosi che vedo qui ”.

 

Il primo a prendere la parola è stato il Patron dell’Ascoli Francesco Bellini: “Oggi è una giornata storica, abbiamo il progetto di un nuovo stadio,  una maglia nuova e la possibilità di salire di categoria” – ha detto prima di passare la parola al Sindaco Castelli, che, da padrone di casa insieme all’Assessore allo Sport Brugni, ha salutato la Signora Marisa Bellini, i soci  Tosti e Ciccoianni, il Direttore Generale Lovato, Di Mascio e Mister Petrone.

 

Subito dopo è stato il momento della visione del video in 3D che ha mostrato quello che sarà il nuovo stadio Del Duca, un progetto condiviso con l’Ascoli, che prevede la demolizione della Tribuna Est e la costruzione fra pochi mesi di quella nuova, coperta, con una capienza di 3.900 posti e una vicinanza al campo di 7-7,5 m. “Poi lavoreremo per sognare insieme tutto il resto” – ha detto il Primo Cittadino – “Sarà  uno stadio molto funzionale, che conterrà anche la palestra, uno store e altri servizi per far sì che sia un impianto fruibile tutta la settimana”.

 

Nella seconda parte della conferenza sono state presentate le nuove maglie dalla Presidentessa Marisa Bellini, ideatrice dello style. A sfilare in quella che è sembrata più uno stadio che una sala consigliare sono stati 30 rappresentanti delle giovanili bianconere capitanati dal responsabile Cetteo Di Mascio; a seguire è stata la volta di Grassi, Frediani,Mustacchio, Gualdi, Addae, Nava e Orsolini con indosso il nuovo completo rosso, Tripoli, Pirrone, Pelagatti, Cinaglia, Liberati, Jankto e Minnozzi in divisa nera e infine, guidati da Mister Petrone, hanno sfilato sulle note dell’inno “Ascoli sei grande” Berrettoni, Mengoni, Perez, Carpani, De Grazia, Pecorini, Paolini in divisa bianconera e i tre portieri Lanni, Svedkauskas e Buiatti.

 

Applausi scroscianti ed entusiasmo alle stelle.

FOTO GALLERY