Buona la prima nell’Italiano Trial Outdoor per i Talenti Azzurri FMI

Spread the love

Matteo Grattarola si impone nella TR1-Internazionale, vittorie sfiorate per Lorenzo Gandola (TR2) e Alex Brancati (Femminile). Nella TR3 125 podio monopolizzato dai Talenti Azzurri FMI con Andrea Gabutti, Alex Curti e Valentino Feltrin.

La splendida cornice di Gubbio (PG) ha ospitato nel fine settimana del 24-25 marzo l’atto inaugurale del Campionato Italiano Trial Outdoor con la partecipazione dei sette Talenti Azzurri FMI della specialità. In una prima stagionale del CITO caratterizzata da un percorso complessivo di 8.200 metri con 10 zone da ripetere in 3 giri, i piloti coinvolti nel progetto della Federazione Motociclistica Italiana non hanno tradito le attese, confermandosi ai vertici della specialità.

Una tesi che si sposa perfettamente nel racconto della gara vissuta da Matteo Grattarola. L’otto volte Campione Italiano Trial Outdoor ha iniziato il 2018 nel miglior modo possibile conquistando la vittoria nelle classi TR1 e Internazionale, senza farsi mancare sabato l’appuntamento con la conquista della prima pole position, avveniristica novità introdotta quest’anno nel CITO. Con la sua Montesa il portacolori delle Fiamme Oro e del progetto Talenti Azzurri FMI ha regolato il britannico James Dabill, preparandosi al meglio ai prossimi impegni stagionali a cominciare dall’X-Trial Indoor delle Nazioni dove, il 6 aprile prossimo, difenderà i colori dell’Italia e della Maglia Azzurra a Nizza con l’obiettivo di migliorare il quarto posto dell’edizione 2017.

Passando alla classe TR2, vittoria di classe per Lorenzo Gandola sfumata proprio all’ultimo (e per 1 sola penalità) dopo un prolungato confronto con Sergio Piardi. Medesimo epilogo vissuto nella graduatoria Femminile dalla sedicenne Alex Brancati, preceduta da Sara Trentini solo a causa di un 5 rimediato nell’ultima zona, il tutto al culmine una giornata vissuta da grande protagonista.

Nella classe TR3 125, effettivo serbatoio di talenti del Trial con ammessi al via i giovani da 14 a 21 anni di età, i Talenti Azzurri FMI hanno iniziato la stagione 2018 con il piglio giusto monopolizzando il podio con Andrea Gabutti in trionfo a precedere Alex Curti e Valentino Feltrin. Una “tripletta” di buon auspicio per il prossimo round del calendario in agenda a Lazzate nel fine settimana del 21-22 aprile.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “Complessivamente è stato un esordio stagionale positivo per i Talenti Azzurri. Grattarola si è confermato ai vertici della specialità conquistando la vittoria nella TR1-Internazionale, mentre nella TR3 125 i nostri Andrea Gabutti, Alex Curti e Valentino Feltrin, con quest’ordine, hanno concluso ai primi tre posti. Peccato soltanto per le vittorie sfumate proprio all’ultimo nella TR2 con Lorenzo Gandola e nella graduatoria Femminile con Alex Brancati. Lorenzo ha rimediato un 5 alla nona zona dell’ultimo giro dopo aver comandato la corsa per tutto l’arco della giornata. Discorso analogo per Alex, con un 5 registrato proprio nell’ultima zona dopo una condotta di gara da protagonista. Sono errori che li giudico in una chiave positiva: tutta esperienza per il futuro e per consolidare il loro percorso di crescita”