Campionati dilettantistici: pari per l’Elpidiense, Ciabbino rullo compressore

Spread the love

Fa notizia la non vittoria dell'Elpidiense Cascinare nel campionato di Eccellenza. La squadra di Gianni Clerici ha impattato 1-1 sul campo del Montegiorgio (Finucci al 2^ e Domizi al 15^) , conservando a 5 giornate dal termine della stagione sempre un bel margine di 10 punti su Cingolana e Fermignanese, entrambe vittoriose nello scorso weekend rispettivamente 2-1 contro il Biagio Nazzaro e 3-1 al cospetto del Porto S.Elpidio. Continua>>

Attende solo la matematica certezza della vittoria del campionato il Montegranaro nel gruppo B di Promozione. I Lombardi boys hanno espugnato Caldarola 1-0 grazie ad una rete di Maffei al 53^ arrivando a quota 67 in graduatoria, 9 lunghezze in più rispetto alla Fermana che ha vinto 2-1 a Grottazzolina. Giornata di pareggi per Atletico Piceno e Cuprense, sempre appaiate al quarto posto con 43 punti; i lamensi di mister Amadio sono usciti con un 1-1 dal campo del Camerino fanalino di coda (gol di Travaglini e Paniccià), così come i rivieraschi di Minuti sono stati bloccati a domicilio 1-1 dal Corridonia terzo della classe (a segno Garin e Calabrini).

Bene ancora la Vis Carassai nel raggruppamento D di Prima Categoria. La squadra di Silvestri ha dovuto faticare più del previsto per battere tra le mura amiche 1-0 il Monsampietro (gol di Cicchi al 71^). Sono sempre 6 i punti di vantaggio sulla Jrvs Ascoli seconda (vincitrice 1-0 ad Acquaviva in virtù di una bella rete dell'ex Neroni), mentre in terza piazza a quota 42 il Pagliare sbanca Montottone per 2-0 e raggiunge il Porto d'Ascoli che nn è andato oltre l'1-1 ad Offida.

Scendiamo in Seconda Categoria. Il gruppo H è sempre guidato all'Amandola, che in casa ha battuto 2-1 lo Sporting Acquaviva grazie alle realizzazioni dei suoi gemelli del gol Piermarini e Pompili. Gli amaranto hanno sempre 6 punti in più del Carassai (corsaro a Montalto per 1-0) e 7 lunghezze di vantaggio rispetto al Campofilone (bravo a superare 3-2 a domicilio la Sentina dopo un match spettacolare).

C'è una sola squadra al comando nel girone I, sempre di Seconda Categoria. E' la matricola terribile Ciabbino, che in casa si è sbarazzato facilmente dell'Arquata grazie ad un rigore di Ciabattoni e una doppietta di Di Matteo. Il Castignano dal canto suo ha giocato a "tennis" 6-1 contro il Folignano rimandendo a 9 punti dalla vetta a quota 50, bottino raggiunto anche dal Piane di Morro dopo il successo interno 1-0 contro il Venarotta (rete di Agostinelli al 24^).

Chiudiamo con i tornei di Terza Categoria. Nel gruppo L svetta a quota 37 il Pedaso, reduce dal successo interno per 2-0 sulla Spes Valdaso. In zona play-off è bagarre serratissima: in seconda posizione con 32 punti ci sono Massignano, Longobarda e Rotella, mentre a 31 troviamo Cossinea, Monte Vidon Combatte e Spes.

Nel gruppo M la Casp Calcio capolista arriva a 51 punti dopo la vittoria 2-0 sul campo dell'Agraria terzo in classifica. A – 7 dalla vetta non molla l'Atletico Colli, che non ha avuto particolari difficoltà a stendere tra le mura amiche 5-1 il Villa 2001.

Nel raggruppamento N, infine, la Maltignanese passeggia 5-1 in casa del V.Monticelli mantendendo sempre 9 punti di vantaggio sul Ponte d'Arli, che ha battuto in casa 2-1 il CastelTrosino. Al terzo posto si conferma il Porta Romana vittorioso

4-2 al cospetto dell'Audace.