Car Samb beach soccer Napoli 5-3

Spread the love

La Happy Car Samb beach soccer supera il Napoli con il risultato di 5-3 e accede alle semifinali della serie A-On dove ritroverà

(sabato alle ore 18) gli eterni rivali del Viareggio nell’ennesimo confronto di questa sfida infinita. Sembrava tutto facile per i rossoblù di mister Di Lorenzo che dopo due minuti del secondo tempo si trovavano sul 3-0 in proprio favore, dando l’impressione di poter controllare la partita (sotto gli occhi dell’ex campione di boxe Patrizio Oliva e del Ct della nazionale Massimo “Condor” Agostini) a proprio piacimento, visto anche che nei partenopei era già stato espulso Fiore per somma di ammonizioni. Invece era l’ex rossoblù Lucio a ridare speranza agli azzurri firmando la prima rete in rovesciata e poi all’inizio del terzo tempo arrivava un rigore inventato dai direttori di gara che portava i campani a un passo dalla rimonta, che si concretizzava poco dopo, quando un tiro sporco di Batalha (susseguente a un fallo in area su Ietri non rilevato) si insaccava per il gol del pareggio. Ma la Happy Car tirava fuori il cuore e prima con una pregevole triangolazione tra Eudin e Bruno Novo e poi con una combinazione Eudin-Palma-Pablo Perez segnavano le reti che chiudevano il match e portavano i rossoblù alla quarta finale negli ultimi cinque anni. «Siamo in semifinale per continuare a vivere un sogno – ha detto il presidente Giancarlo Pasqualini – e mi auguro che contro il Viareggio possa essere una bella partita leale, che non sia condizionata da fattori esterni». Positivo anche il parere del consigliere comunale Marco Curzi. «Una gara entusiasmante – ha detto – e battere una squadra forte come il Napoli è sempre una grande soddisfazione. Questa squadra ha vinto con il carattere e faccio i complimenti alla società e al mister per i risultati ottenuti finora in questa che può già essere definita un’ottima stagione. In bocca al lupo per la sfida contro il Viareggio».