Castelbellino Arte 2010

Spread the love

Dopo l’anteprima dello scorso aprile, presso la sede del Teatro “Beniamino Gigli”, con la presentazione della copia restaurata di Ladri di biciclette sinora presentata unicamente alla passata Mostra del Cinema di Venezia, sabato 17 luglio, alle 21,15, nella chiesa di S. Marco, si terrà il Concerto inaugurale dell’Orchestra d’Archi della Accademia Musicale di Ancona, direttore G. Molinelli.  

 

 

Il programma della manifestazione sulle arti visive, invece, si aprirà ufficialmente, il 18 luglio, alle ore 17, 30, presso il museo Civico “Villa Coppetti” con la mostra del pittore ligure Giovanni Battista De Andreis, curata da Sandro Franconi (direttore del festival) e Riccardo Ceccarelli. Catalogo: note critiche di Gualtiero De Santi e Riccardo Ceccarelli. L’esposizione rimarrà aperta fino al 1° agosto (17,30-19,30).

Alle 18,30, nella stessa Villa, “Concerto nel Parco” di Massimo Agostinelli, chitarra e Beatrice Petrocchi, flauto.  

 

Il premio Mario Camerini di quest’anno, dedicato a Vittorio De Sica, acquisisce una fisionomia più articolata e ambiziosa con la proiezione del film  La Porta del Cielo (1944). La visone della pellicola è in programma per il  24 luglio, alle ore 21.30, presso la “Terrazza Mario Camerini”, unica copia salvata da Maria Mercader ed oggi presente alla Cineteca nazionale.   

 

Tra le iniziative del festival il 24 e il 25 luglio prossimi, tra l’altro sono previsti interventi di Gualtiero De Santi, dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e del critico Sergio Grmek Germani, sulla figura di Vittoria De Sica attore regista e sul suo legame con  Mario Camerini. Di tale progetto il festival ne farà  il momento di maggiore visibilità e incandescenza. 

 

Il 9^ “Premio per la migliore canzone da film”, fissata per il 25 luglio prossimo, sarà consegnato a Max Gazzè, primo film interpretato dal musicista e batterista, in Basilicata: cost to cost (2010) di Rocco Papaleo al quale, invece, sarà assegnato il “Premio speciale alla regia opera prima”. Proiezione del film, ore 23,00. 

 

“Il senso dell’esistenza nella filosofia del ‘900” è il tema che la prof.ssa Laura Cavasassi, relatrice dell’evento, affronterà il 31 luglio, alle 18,00. A conclusione della serata verrà proiettato il film “Il posto delle fragole” (1957) di Ingmar Bergman.       

 

Il programma degli incontri sarà pubblicato nel sito www.comune.castelbellino.an.it.