CASTORANESE – MONTICELLI 0 – 4

Spread the love

Inizio con botto. Non poteva capitare cliente peggiore alla prima di campionato. Affrontare la squadra detentrice del titolo provinciale visto che sotto il nome del Monticelli c’è quest’anno il Ballmaster di Aloisi & Co.

Quindici minuti demenziali all’inizio e dieci minuti di assenza totale alla fine hanno determinato un risultato che se nella sostanza non ammette discussione, nei numeri è invece assolutamente ingeneroso.

L’inizio contro una squadra che non dava riferimenti in avanti ha messo subito in difficoltà la difesa della Castoranese non avvezza a giocare a zona. Tutti un po’ spaesati, mister sopra tutti, e dopo appena 9 minuti arrivava il gol di Nosdeo che, solo soletto a due metri della linea di porta, appoggiava indisturbato in rete la palla che rimbalzava in campo dopo aver incocciato la traversa su una punizione dal limite. La reazione è stata immediata e dopo due minuti Oliviero si è visto deviare in angolo dalla schiena di Carosi un tiro a botta sicura da dentro l’area. Un tiro di Roberto da fuori parato agevolmente da Cappelli ed in contropiede, al 15°, la Castoranese su una palla persa banalmente a centrocampo subiva il secondo gol con un tiro da fuori area che batteva sul palo e si infilava alle spalle dell’incolpevole Andrea Conti, all’esordio con la sua nuova squadra.

E’ subentrato un po’ di nervosismo, subito sedato, fra i ragazzi della Castoranese frastornati da un inizio tanto disastroso, poi Massimo Giobbi e compagni di centrocampo hanno cominciato a macinare gioco e il Monticelli è andato in difficoltà e in più di un’occasione, giocando palla a terra, sono andati vicini al gol. Un palo, a seguito di una bella azione e palla deviata dal portiere, ha negato il 2 a 1 che avrebbe potuto riaprire la partita.

Il secondo tempo è filato senza emozioni fino al 25° quando Oliviero si è visto respingere un tiro a botta sicura ed al 31° è stato travolto dal portiere riuscendo comunque a mettere al centro una palla che un compagno non è riuscito a buttare in rete. C’erano comunque gli estremi per il calcio di rigore (forse uno anche il 1° tempo su Roberto). Subito dopo è stato Andrea che ha evitato con una prodezza il 3 a 0. Saltati gli schemi (si fa per dire) dopo due altre occasioni per Oliviero al 39° e al 40°, due contropiede fotocopia, con la Castoranese tutta nella metà campo avversaria, hanno portato al 41° e 43° al terzo e quarto gol del Monticelli. Una punizione senz’altro troppo pesante che ha reso ancor più indigesto l’esordio in campionato.

Hanno giocato: Conti, Bachetti (Scoponi dal 65°), Caria, Allevi (Spinelli dal 58°), Di Feliciantonio, De Marco, Limosini (Lelli dal 55°), Giobbi (Celico dal 68°), Di Lorenzo, Rossetti, Piciacchia (Feriozzi dal 55°).