Conferenza-concerto “Il Pianoforte Romantico Italiano – Percorsi tra storia e curiosità nella musica strumentale italiana dell’Ottocento”

Spread the love
 
Mercoledì 22 novembre alle 17:30, nell’Aula Magna dell’Istituto Musicale G. Spontini, si svolgerà la conferenza-concerto dal titolo “Il Pianoforte Romantico Italiano – Percorsi tra storia e curiosità nella musica strumentale italiana dell’Ottocento”. La conferenza sarà tenuta da Silvia Rinaldi e Maria Chiara Mazzi, docenti del Conservatorio G. Rossini di Pesaro. L’iniziativa,  promossa dall’Istituto Musicale G. Spontini, nasce con lo scopo di onorare Santa Cecilia, patrona della musica e dei usicisti, e di consolidare il legame che unisce lo storico istituto ascolano al Conservatorio Rossini di Pesaro, con il quale è stata rinnovata proprio quest’anno la convenzione che segna il 60° anniversario della nascita dell’istituzione ascolana. La pianista Silvia Rinaldi e la musicologa Maria Chiara Mazzi coinvolgeranno i presenti in un percorso sonoro da non perdere attraverso l’esecuzione di celebri brani di autori italiani dell’Ottocento come Adolfo Fumagalli, Stefano Golinelli, Giovanni Sgambati, Ferruccio Busoni e Francesco Cilea. Come da tradizione inoltre, domenica 26 novembre alle ore 11, presso la chiesa di San Giovanni Evangelista, si terrà la Messa in onore di Santa Cecilia. La funzione sarà celebrata dal reverendo Don Orlando Crocetti e animata dagli allievi dello Spontini, con la partecipazione dei docenti Angela Crocetti e Alessandro Buca. La scelta è ricaduta su una parrocchia della periferia cittadina per far conoscere i ragazzi dell’Istituto e la loro musica anche al di fuori delle mura del centro storico. Ennesimo motivo di vanto e orgoglio per l’Istituto, la presenza di allievi e docenti nell’allestimento musicale de La Boheme: l’opera di Giacomo Puccini, in scena sul palco del Teatro Ventidio Basso, vede infatti in prima linea i Maestri Erika J. Grelli e Mauro Baiocchi, oltre ai giovanissimi flautisti Federica Angelini e Franesco Vittori.