Coppa Italia: con 300 piloti e 11 gare a Vallelunga va il archivio il 2° round 2015

Spread the love

michelinpowergp1000Se nella giornata di sabato 23 maggio le qualifiche ufficiali e la disputa delle prime quattro gare in programma ha inaugurato il programma di attività del fine settimana, oggi all’Autodromo ‘Piero Taruffi’ di Vallelunga ben undici gare hanno caratterizzato il secondo appuntamento stagionale della Coppa Italia per quanto concerne i numerosi Trofei Approvati FMI con la presenza di oltre 300 piloti. Tra il Trofeo Italiano Amatori, RR Cup, Michelin Power GP, Bridgestone Champions Challenge e Trofeo Italia Motorrad Cup non sono mancate le emozioni e qualche significativo colpo di scena.

Trofeo Italiano Amatori

Le cinque restanti gare del Trofeo Italiano Amatori hanno inaugurato il “Race Day” di domenica 24 maggio a Vallelunga. Su pista bagnata alle 9:30 ha preso il via Gara 2 riservata alle 600cc graduatorie “Base 1-2” che ha visto nuovamente la perentoria affermazione di Nicolò Capelli, già sul gradino più alto del podio ieri in Gara 1, autore di un’encomiabile doppietta nell’assoluta e nella “Base 2” distanziando i pari-classe Mattia Calzavara e Francesco Baldini, mentre con il 6° posto la wild card Alessio Panu ha bissato il trionfo nella “Base 1”. Con l’asfalto che andava man mano asciugandosi alle 10:15 ha preso il via la gara della “1000 Avanzata 1” con Francesco Anastasio in trionfo anche per quanto concerne la graduatoria “Over 30” a precedere Dimitri Tempesti (Wild Card) e Massimiliano Belletti (leader della “Over 40”), mentre nella “1000 Base 1 e Avanzata 2” si è imposto Denis Pilisi (“Avanzata 2”) con Bruno Caressa confermatosi ai vertici della “Base 1”. L’unica corsa della “600 Avanzata 1-2” disputatasi alle 11:45 ha prodotto l’ennesimo trionfo di Simone Lotito, primatista per quanto concerne la “Avanzata 2” seguito da Alessio Terziani e Jacopo Schirò, terzo a sua volta appropriandosi della vittoria nella “Avanzata 1”. Gara 2 della “1000 Base 2” ha chiuso il weekend del Trofeo Italiana alle 12:30 con Alberto Callegari vincitore anche per quanto concerne la graduatoria “Over 30” seguito da Stefano Bassi (primatista della “Over 40”) e Aniello Zaccaria (Wild Card), settimo sul traguardo Luciano Sereni si è aggiudicato la vittoria nella “Over 50”.

RR Cup

Nel secondo appuntamento stagionale del Trofeo RR Cup (“Racing Riders Cup”) Cosimo Diviccaro, comprovato specialista della velocità tricolore, si è assicurato la prima affermazione stagionale dopo lo sfortunato fine settimana trascorso al Mugello. Scattato dalla prima fila, sin dalle fasi iniziali della contesa con la propria BMW S1000RR ha distanziato il vincitore del primo round Alessandro Simoneschi, secondo confermandosi capoclassifica di campionato. A seguire Marco Ferroni terzo ha completato il podio davanti a Guglielmo Tarizzo mentre Letizia Marchetti, fuori gioco al penultimo giro, è stata classificata in quinta posizione.

Michelin Power GP

Nella Michelin Power GP, nuova denominazione dei trofei del “Bibendum” da quest’anno promossi ed organizzati dalla EMG Eventi di Max De Simone e dalla MotoXracing di Sandro Carusi, sono stati sostanzialmente ribaditi i valori in campo espressi nel corso del primo round disputatosi al Mugello. Alle 14:30 ha preso il via la gara della Michelin Power GP 600 che ha visto il poleman Emili Mitja assicurarsi la vittoria nell’assoluta e della graduatoria “Ultimate”, ritrovandosi ora al comando della classifica di campionato. Sul podio spazio anche per Nicolò Lagiongada e Alessandro Daina, terzo e vincitore della “Evo” a precedere di un soffio Giacomo Luminari in trionfo al Mugello. Nella ‘top class’ Michelin Power GP 1000 SBK ad imporsi è stato Ettore Carminati (“Ultimate”) davanti ad Alessandro Rossi, mentre con il terzo posto Matteo Milanese si è ripetuto nella graduatoria “Evo”.

Bridgestone Champions Challenge

Il “doppio round” del Bridgestone Champions Challenge ha offerto due elettrizzanti gare anche nella giornata di domenica. Partendo dalla Bridgestone Champions Challenge 600cc, un avvincente duello tutto “Under 25” tra Luca Volpato ed il vincitore di Gara 1 Roberto Farinelli ha visto il primo riuscire a prevalere soltanto all’esposizione della bandiera a scacchi per un’inezia: 461 millesimi! Nel confronto per il terzo gradino del podio a sua volta Michael Canducci ha avuto la meglio in volata su Christian Micochero, più staccati si sono aggiudicati le vittorie nelle rispettive classi di appartenenza Matteo Osler (“Over 30”), Nicholas Luzzi (“Over 25”), Davide Frusconi (“Over 40”), Gianluca Pazzini (“Over 45”) con Emiliano Malagoli vittorioso nel Di.Di. Trophy promosso dalla onlus Di.Di Diversamente Disabili. Archiviata la 600cc, un nome noto della velocità tricolore come Flavio Augusto Gentile ha lasciato il segno in Gara 2 del Bridgestone Champions Challenge 1000cc, in trionfo a precedere Andrea Poggi reduce da due vittorie consecutive tra Mugello e Vallelunga. In un podio tutto “Promozione” completato da Danilo Tomassoni, nelle altre classi si sono registrati i successi di Mattia Angeloni (“Under 35”), Sandro Cocchi (“Over 35”), Luca Mazza (“Over 40”), Mauro Boccadoro (“Over 45”) e di Daniele Barbero nel Di.Di. Trophy.

Trofeo Italia Motorrad Cup

Nel Trofeo Italia Motorrad Cup, inedita serie organizzata dal Moto Club Racing Terni in partnership con BMW Motorrad Roma, i 10 giri dell’unica gara in programma a Vallelunga hanno riservato un entusiasmante duello tra il poleman Massimiliano Troiani ed il “poliziotto volante” Paolo Blora, con quest’ordine rispettivamente in prima e seconda posizione all’esposizione della bandiera a scacchi seguiti da Massimo Bottari. In questa gara che ha concluso il programma di attività della Coppa Italia si sono inoltre assicurati il gradino più alto del podio nelle classi d’appartenenza Simone Catallo (“EVO”) e Paolo Principato (“Expert”).