DNC/D Ascoli Basket, rosa quasi completamente rinnovata

Spread the love

altTempo di grandi novità e rinnovamenti in casa Ascoli Basket; partiamo dalla C Nazionale del presidente Prevignano, squadra quasi completamente rinnovata,che è stata affidata alle mani del giovane Coach emergente Daniele Aniello, accanto a lui nello staff ancora il confermatissimo Trainer Guido de Vincentis, e il secondo Assistente Claudio Grandolfo.

Sul fronte giocatori rimaranno dalla vincente passata stagione i due veterani Riccardo Ciccorelli ed il nuovo Capitano Marco Mattei. I volti nuovi sono quelli di ragazzi giovani ed in cerca di una vetrina con grande determinazione e voglia di lavorare: Marco Di Giandomenico (play 1993 da Roseto C2), Davide Orfanelli (guardia 1993 da Pescara DNB-C2), Andrea Del Buono (guardia 1991 P.S Giorgio D), Matteo Bertona (pivot 1993 Pall.Lago Maggiore DNA),Fernando Cimelli (ala 1993 Pall.Lago Maggiore DNA).
Il roster sara poi completato da ragazzi giovani venuti fuori dal vivaio ascolano come Cavoletti (1997), Berardini (1993), Luzi (1996), Nanni (1993), Belardinelli (1996) e dal doppio tesserato da San Benedetto Alessandro Roncarolo (1994). Una squadra giovanissima, probabilmente la più giovane del campionato, che sicuramente farà dell’entusiasmo e dell’energia le proprie caratteristiche migliori.

Passiamo al settore giovanile, fiore all’occhiello della società, con numeri di partecipanti e risultati in continuo e vertiginoso miglioramento.
Come al solito i bianconeri, freschi anche del nuovo progetto IPA (con le società di S.Benedetto,Offida, Castel di Lama, e gli inglesi Rising Ballers)parteciperanno a tutti i campionati,da quelli del minibasket, passando per u13,14,15,17,19 fino alla promozione(dove potrebbe esserci un’ importante nuova collaborazione); I gruppi u15 e u17 giocherano nel campionatodi eccellenza, quindi l’impegna sarà veramente a tuttotondo per lo staff formato, oltre dai responsabili Aniello e Caponi, da Mattei, Del Buono, Grandolfo e Noto.

 Nelle prossime ore potrebbe esserci anche su questo fronte un’aggiunta importante allo staff; non si può poi dimenticare l’insostituibile lavoro quotidianio dei dirigenti Giovanna di Gioia e Alvaro Cavatrunci. insomma sarà una lunga stagione ancora una volta all’insegna della costante crescita qualitativa e quantitativa che sta caratterizzando ormai da qualche anno la realtà bianconera.