Eccellenza:A.S.D. MONTICELLI – URBANIA 1-0

Spread the love

altTre punti “pesantissimi”. Nell´anticipo dell´ultima di andata, del Campionato di Eccellenza, prima della lunga sosta natalizia, il Monticelli, batte l´Urbania e raggiunge quota 26, affiancando, temporaneamente, in vetta la Folgore Falerone che domenica, affronterà nel “big match” il Tolentino.
Al Monterocco, si affrontano due squadre, con obiettivi, decisamente, diversi.
L´Urbania, letteralmente “imbottito” di “fuori quota” (dodici su diciotto), per continuare a far crescere i propri giovani ed arrivare ad una “zona” più tranquilla (attualmente con i suoi 17 punti, occupa una posizione di media-bassa, insieme ad altre compagini) di classifica.
La formazione di mister Stallone (ancora fuori per squalifica), invece, per proseguire il suo trend “positivo”, che va avanti da sette giornate consecutive.
E dopo aver consolidato, con il pareggio esterno di domenica scorsa a Chiaravalle e la conseguente sconfitta del Grottammare, il terzo posto, vuole, senz´altro, continuare a stupire.
Gara poco spettacolare, soprattutto, nella prima parte.
Si accende solo al minuto 27 quando, Gesuè, da fuori area, colpisce una clamorosa traversa.
Gli ospiti, si vedono al 33´, con un gran tiro dal limite di Mounsif e poi, al 40´, con una giocata di Fraternali;
in entrambe le occasioni, Calvaresi, è attentissimo e devia in angolo.
E lo stesso numero nove dell´Urbania, al 41´, ripristina il conto dei “legni”, intaccando, da fuori area, l´esterno del montante, sotto l´occhio “vigile” dell´estremo difensore biancazzurro.
Il gol però, un minuto più tardi, lo trova il Monticelli, con Traini.
Monaco, dalla sinistra, affonda poi mette al centro dove, Cacciatori, di testa, colpisce e rimette indietro; velocissimo, arriva il giovane ascolano che, prima stoppa poi, in precario equilibrio, cadendo, riesce, ugualmente, a buttarla dentro. 1-0.
Dopo il riposo, i pesaresi rientrano motivatissimi e cominciamo a far girare la palla.
Soprattutto a centrocampo dove, il Monticelli, è costretto a sostituire per infortunio Gesuè.
Al suo posto entra Poli.
Il pressing è continuo, soprattutto sulle fasce, dove Mounsif e Sacchi, incrociano ed alternano quasi “a memoria”, mancando, tuttavia, quasi sempre, l´ultimo passaggio per il più avanzato Fraternali.
Al 63´, fa il suo debutto, con la nuova maglia, Petrucci (arrivato, in settimana, dal Porto d´Ascoli) che rileva Rodia.
E proprio del centrocampista laterale, dopo che Mousif, all´88, ha sparato alto da buona occasione, è l´azione più pericolosa del secondo tempo.
In pieno recupero, al 93´, si invola sulla destra, fa venti metri di scatto poi rientra verso il centro e con un tiro preciso, cerca di sorprendere, nell´angolino basso di destra, il portiere Bozzi che, con un intervento prodigioso, salva la sua porta dal raddoppio.
Finisce così, con la gioia dei ragazzi del presidente Franco Paoletti che si abbracciano al centro del campo, tra gli applausi dei tanti sostenitori e la delusione di quelli di mister Fucili che, pur perdendo, non hanno, affatto, sfigurato.
Adesso, come detto, il Campionato si ferma per tre settimane.
Si riprenderà sabato 3 gennaio 2015, quando, al Monterocco, arriverà il Tolentino, per la prima di ritorno.

Tabellino:

Monticelli: Calvaresi, Menchini, Monaco, Sosi, Adamoli, Alijevic, Traini, Gesuè ( 7´ st Poli), Cacciatori, Grilli (27´ st Rega), Rodia (18´ st Petrucci). A disp: Pompei, Paoluzzi, Battilana, Galanti, Rega. All. Nico Stallone

Urbania: Bozzi E., Renghi, Rossi, Gaggiotti, Temellini (40´ st Orazi), Patarchi, Mounsif, Bozzi N, Fraternali (29´ st Giovannelli), Calvaresi, Sacchi. A disp.: Achilli, Barzotti, Battazzi, Prisacaru, Mistura. All. Michele Fucili.

Arbitro: Fabio Catani di Fermo. Assistenti: Simone Tidei di Fermo – Marco Santarelli di Ancona.

Reti: 42´Traini

Ammoniti: Alijevic, Poli, Mounsif e Calvaresi (U)

Angoli: 5-4 per il Monticelli.

Fonte: ASDMONTICELLI.ITstampa