Emergenza Meteo – comunicato n.2 del 25 febbraio 2018

Spread the love
Viste le evoluzioni dell’emergenza meteo attualmente in corso, soprattutto per quanto riguarda l’abbassamento delle temperature e il rischio-ghiaccio sulle strade comunali e provinciali, per ragioni precauzionali e considerata anche la necessità di salvaguardare gli studenti che dai comuni circostanti giungono ad Ascoli per ragioni di studio,
il Sindaco di Ascoli ha deciso di chiudere nella giornata di lunedì 26 febbraio 2018 tutte le scuole di ogni ordine e grado ubicate nel comune capoluogo (università e asili nido inclusi). Si precisa che, trattandosi di chiusura delle scuole e non di mera sospensione dell’attività didattica, il personale non docente non dovrà recarsi nei rispettivi plessi scolastici.
Emergenza Meteo – comunicato n.1 del 25 febbraio 2018.
In relazione all’emergenza meteo che – secondo gli avvisi recentemente diramati – dovrebbe riguardare anche la nostra Città, si informa che i mezzi sgombroneve del comune di Ascoli stanno effettuando in questo momento una perlustrazione delle zone di alture del territorio comunale. Non si registrano allo stato particolari criticità. Tutto il dispositivo di emergenza comunale (polizia municipale, servizio strade, protezione civile, ecc.) è stato preallertato ed è pronto ad intervenire nel caso si rivelasse necessario.
L’Enel ci informa di aver attivato un presidio permanente per garantire interventi rapidi in caso di guasti alla linea elettrica. La Caritas diocesana di Ascoli ha messo a disposizione, per ogni esigenza riconducibile a situazioni di indigenza o marginalità sociale, la disponibilità di spazi dove far riparare senzatetto e clochard. Per quanto riguarda le scuole, l’amministrazione comunale è orientata – qualora l’emergenza meteo dovesse essere confermata – a disporre la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado ma prima di ufficializzare la decisione riteniamo doveroso verificare la effettiva portata degli eventi previsti. La eventuale decisione di chiusura sarà comunque comunicata attraverso la pagina fb ed il sito istituzionale del Comune.
Eventuali aggiornamenti saranno pubblicati sulla pagina facebook del Comune