VEGAS Pro

Sport Paralimpici per Ciechi: Torball All’Istituto Paolo Colosimo di Napoli si celebra la vittoria della Coppa Italia

0
0
0
s2smodern

Napoli – 19 aprile 2017 : I campioni al buio dell’Istituto Paolo Colosimo consegnano alla città di Napoli un altro importante successo: si tratta della Coppa Italia di Torball, la quinta vinta dai partenopei negli ultimi sette anni.

Per l’occasione il Direttore Scientifico della Scuola dello Sport del CONI, prof. Antonino Chieffo, e il Presidente del CIP, dott. Carmine Mellone, hanno organizzato per il 20 aprile (dalle ore16.00 alle ore 18.00), una giornata di studio al Colosimo, con allievi e studenti, proprio per entrare nel merito di questa disciplina sportiva poco conosciuta. Il Torball è lo sport di squadra più diffuso tra gli atleti non vedenti in Italia ed è promosso, a livello agonistico, dalla F.I.S.P.I.C., la Federazione Italiana dello Sport Paralimpico per Ipovedenti e Ciechi. Dopo una lunga corsa tra fasi di qualificazione, di eliminazione e di semifinali (tra supplementari e rigori), il GSD Colosimo è riuscito a raggiungere la finale, disputata a Bergamo domenica 9 aprile, e a prevalere anche contro la temuta squadra siciliana dell’Augusta. Erano dieci le società di partenza; dieci città da Bolzano ad Augusta, passando per Trento, Bergamo, Bologna, Ascoli, Frosinone, Campobasso, Reggio Calabria: alla fine il Colosimo Napoli è riuscito a prevalere su tutte. Il Presidente della F.I.S.P.I.C., Sandro Di Girolamo, si è congratulato con la società e con gli atleti per il grande risultato raggiunto. Enorme l’esultanza della squadra quando ha alzato al cielo l’aspirato trofeo. Un successo che premia tutto il lavoro svolto presso lo storico Istituto Paolo Colosimo dove, da anni, si svolgono attività di eccellenza che vanno dalla formazione scolastica e lavorativa alle attività teatrali e sportive. E’ proprio dallo sport che il Presidente della società del GSD Colosimo, Husam Rawashdeh, sta maturando i risultati più belli: 5 Coppe Italia, 3 Supercoppe e 1 torneo internazionale vinti nel Torball; 3 scudetti nel Goalball e tantissimi altri riconoscimenti da parte del C.O.N.I., del C.I.P. e dalla città di Napoli. La società del Colosimo Napoli è oggi tra le più forti nel panorama italiano, con atleti di altissimo livello e bravura: Giuseppe Noviello, Gaetano Raucci, Emanuele Nicolò, Sergio Sinigaglia, Marco Di Mauro, Marco Cirillo, Alessandro De Gennaro, Antonio Di Pasquale, Stanziano Fiore, Messere Emanuele, Stanziano Saverio, Alane Idriss, Dimitri Bernardi, Giuseppe Carozza. Tra i Dirigenti, il tecnico Salvatore Pesarino, Sergio Di Donato, Saverio e Fiore Stanziano, Mazza Mattia, Antonella Chieffo, Antonio Piscopo.

“E’ una vittoria di tutti” - afferma il Presidente Husam Rawashdeh – “In primo luogo dei nostri atleti che dimostrano ogni volta quanto siano bravi, tra i migliori in Italia; dei tecnici, dei dirigenti, dei dipendenti che lavorano al Colosimo e che seguono questi ragazzi da vicino; ma anche delle istituzioni, della Scuola Colosimo, della regione Campania, della SAUIE, dei gestori dei servizi (Gesco – Centro Medicina Psicosomatica – Icaro) che offrono tutte le risorse necessarie per continuare a far vivere l’Istituto Paolo Colosimo”.