FEMMINILITA’ FRANCESE

Spread the love

C31ASCOLI PICENO – La Citroen compie sulla C3 un leggero restyling per ammodernarla. La nuova C3 è disponibile con 2 motori a Benzina (1000 da 68 cv, 1200 da 82 cv) o con 2 motori Turbodiesel HDI (1400 da 68 cv, 1600 da 92 o 114 cv), negli allestimenti Attraction, Seduction, Exclusive.

 

Esternamente a essere modificato è stato il frontale, più ricercato, è arricchito di una sottile mascherina cromata e da luci diurne ai led (poste ai lati del paraurti). Posteriormente invece vi è un nuovo baffo cromato integrato all’interno dei gruppi ottici posteriori che li rende più eleganti. Internamente nulla è cambiato: abitacolo comodo, spazioso e confortevole. Ottimi i materiali, gli accostamenti cromatici, l’assemblaggio.

La consolle centrale, vede, in sommità di consolle lo schermo del computer di bordo, che funge anche da sistema di intrattenimento. A seguire sono ottimamente posizionate le manopole del climatizzatore e la Radio CD. Il quadro strumenti ha un disegno sportivo e accattivante ed è molto ben leggibile. Ora è il momento del test drive: la Citroen C3 provata è stata la 1000 Seduction da 14761 €. La Citroen ammoderna la C3 con un leggero ma significativo facelift, che ammoderna la vettura francese rinfrescandola dove serviva.

Su strada la C3 è comoda e confortevole, grande dentro e piccola fuori. Maneggevole, pratica, facile da guidare e parcheggiare. Il cuore che pulsa sotto al cofano è il brillante ed elastico motore 100 a Benzina 3 cilindri da 68 cv. Questo motore garantisce alla C3 buone prestazioni complessive strizzando l’occhio ai consumi con quasi 24 km/l. Da ultimo il listino prezzi: si va da 12400 € della 1000 Attraction per arrivare a 16400 € della 1200 Exclusive (Benzina), si va da 15900 € della 1400 HDI Seduction per arrivare a 19400 € della 1600 E-HDI 115 cv Exclusive (Diesel).

Bruno Allevi