FENATI E BAGNAIA TRA I MIGLIORI CON LO SKY RACING TEAM VR46 DOPO LE PRIME LIBERE

Spread the love

altMugello, 30 maggio, 2014. Parte bene il primo Gran Premio azzurro dello Sky Racing Team VR46, con Romano Fenati e Francesco Bagnaia che fanno da traino agli italiani ottenendo rispettivamente il secondo e sesto posto. Sul circuito del Mugello, Romano chiude la prima giornata di prove libere con il miglior tempo di 1’58.714, a un solo millesimo da Marquez, mentre Pecco difende le parti alte della classifica con 1’.59.056.

“E’ cominciata bene – il commento del team manager Vittoriano Guareschi -, stamattina abbiamo fatto la prima uscita con entrambe le moto nella configurazione di Le Mans, poi nel secondo turno abbiamo fatto qualche cambiamento e siamo tornati al forcellone standard con Romano, che ha fatto un ottimo tempo con la gomma usata. Siamo partiti molto bene anche con Pecco, che è riuscito ad andare subito forte, cosa che mi fa molto piacere perché vuol dire che sta assimilando bene il ritmo del campionato. Peccato per la pioggia che ci ha fermato alla fine del turno, speriamo di avere la pista asciutta domani mattina per continuare il lavoro di perfezionamento di set up”.

 

ROMANO FENATI: “Sono contento di aver chiuso la prima giornata con un risultato positivo, anche se siamo solo all’inizio e, per questo, bisogna mantenere alta la concentrazione. Peccato non aver corso gli ultimi 10’ a causa della pioggia, ma da domani torneremo in pista con l’obiettivo di migliorarci ancora. Sarà un weekend lungo ma l’approccio è quello giusto e ci impegneremo a portare avanti i nostri obiettivi, soprattutto su un circuito importante e pieno di significato come questo”.

FRANCESCO BAGNAIA: “Sono soddisfatto, possiamo dire che quello di oggi è stato il miglior venerdì della stagione. Il lavoro che stiamo facendo con Patrick (Mellauner, il suo capo tecnico, ndr) ci sta portando sulla strada giusta e iniziamo a vedere dei risultati importanti. Anche oggi ho corso da solo, senza scie, e questo è un aspetto che mi dà ulteriore fiducia. Adesso dobbiamo migliorare qualcosa in staccata, ma aspettiamo con fiducia il resto del weekend”.

GRAN PREMIO D’ITALIA TIM: THE MOTO3 FREE PRACTICE SESSIONS

IN TODAY’S FP SESSIONS THE SKY RACING TEAM VR46 KEEPS THE ITALIAN FLAG FLYING WITH FENATI AND BAGNAIA

ROMANO AND PECCO LEAD THE WAY FOR HOME RIDERS AT MUGELLO CLINCHING SECOND AND SIXTH SPOT

 

Mugello, May 30, 2014. The first Italian GP of the Sky Racing Team VR46 got off to a good start with Romano Fenati and Francesco Bagnaia leading the way for home riders and clinching respectively the second and sixth spot. On the Mugello track, Romano closed the first free practice day with a best lap time of 1’58.714, just 0.001s from Marquez, while Pecco held on tightly to the upper part of the standings with 1’.59.056.

“It started well – commented team manager Vittoriano Guareschi – this morning we did the first outing with both bikes set as in Le Mans, then in the second round we made some changes and went back to the standard swingarm with Romano, who reported a great time with the used tire. Also Pecco got off to a good start as he was able to go fast right away, which makes me very happy because it means that he is catching up with the pace of the season. Too bad about the rain that stopped us at the end of the session, we hope we’ll have a dry track tomorrow morning so as to try and perfectly fine-tune the set-up”.

ROMANO FENATI: “I’m glad I was able to finish the first day with a positive result, even though we are only at the beginning and we need to keep focused. Too bad I did not run the last 10’ because of the rain, but tomorrow we will be back on track with the aim of further improving our performances. It will be a long weekend but our approach is the right one and we will strive to pursue our goals, especially on such an important and meaningful track as this one”.

FRANCESCO BAGNAIA: “I am pleased, we can say that today was the best Friday of the season. The work I have been doing with Patrick (Mellauner, his chief engineer, Editor’s note) is getting us on the right track and we have started to see significant results. Again today I rode alone, without anyone giving me the tow and that makes me feel even more confident. Now we have to improve something when backing off the throttle, but we are confidently looking ahead to the rest of the weekend”.