FERMO: REGIONAL DAY DI SITTING VOLLEY, UNICO SPORT CHE ANNULLA DAVVERO LE DIFFERENZE

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SITTING VOLLEY. Alla vigilia della giornata mondiale della disabilità, parte dalle Marche il nuovo progetto della FIPAV Nazionale legato al sitting volley, la disciplina paraolimpica entrata a pieno titolo nell’attività federale.

Il primo Regional Day di sitting volley si è svolto domenica 2 dicembre a Fermo alla presenza dei tecnici Emanuele Fracascia ed Amauri Ribeiro, rispettivamente coach delle nazionali maschile e femminile italiana. Voluto dal settore nazionale Fipav ed organizzato grazie alla collaborazione del Comitato Regionale Marche, l’evento ha dato il la al nuovo percorso di sviluppo del settore che si pone l’obiettivo di visionare e reclutare atleti ed atlete diversamente abili da coinvolgere nei team azzurri.

“Da marchigiano è per me un privilegio avviare questo importante progetto proprio nelle Marche – commenta Emanuele Fracascia – Il sitting volley è in forte crescita ed i Regional Days ci permetteranno di coinvolgere in maniera capillare tutto il territorio nazionale”

Partecipata e coinvolgente la sessione di allenamento non solo con atleti diversamente abili alla prima esperienza, ma anche con i ragazzi della Scuola di Pallavolo Fermana, medaglia di bronzo all’ultima edizione dei Campionati Italiani Assoluti, e della FEA Telusiano di Monte San Giusto, realtà che si sta avvicinando a questa coinvolgente disciplina.

Significativo anche l’interesse del pubblico che ha assistito al training in una Palestra CONI non nuova a questo genere di iniziative come dichiarato dall’Assessore allo Sport del Comune di Fermo Alberto Scarfini: “Si respira Sitting Volley da anni a Fermo e siamo orgogliosi che la FIPAV abbia scelto nuovamente la nostra città come sede federale per un’iniziativa importante come il Regional Day.”

Presenti all’appuntamento anche i vertici marchigiani della FIPAV con il presidente Franco Brasili e il vicepresidente Flavio Patrizi: “Il sitting volley ha varcato il Rubicone per diventare uno dei protagonisti principali della nostra attività promozionale, soprattutto a livello scolastico” ha dichiarato Brasili e la conferma che il settore su cui la FIPAV regionale punta molto arriva dal suo vice Patrizi: “Aver ospitato il primo Regional Day è per noi motivo di orgoglio oltre che dimostrazione concreta di impegno. Nei prossimi mesi metteremo in campo anche in questo settore iniziative e proposte volte alla formazione e coinvolgimento di società, tecnici ed arbitri.”

Presente anche Daniele Malavolta delegato del CIP Provinciale, che nel portare i saluti del Presidente regionale Luca Savoiardi ha ringraziato per l’impegno profuso ricordando il totale sostegno del CIP nella promozione di questa disciplina soprattutto nel mondo scolastico.

Inclusione, divertimento, sport, amicizia: semplicemente, sitting volley!

Print Friendly, PDF & Email