FIR: Ghiraldini “E’ tempo di dimostrare quello che questo gruppo vale veramente”

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

locali (7 di mattina in Italia, diretta tv DMAX canale 52) gli Azzurri di Conor ‘Shea affrontano il Giappone per porre fine a una serie negativa che dura da oltre duecento giorni, dal successo contro Fiji datato 11 novembre 2017 al “Massimino” di Catania.

Dopo quasi tre settimane nel Paese del Sol Levante Leonardo Ghiraldini e compagni hanno svolto nel pomeriggio il Captain’s Run di rifinitura all’interno di uno degli stadi che ospiteranno, tra poco più di un anno, i match della Rugby World Cup 2019.

Nessuna problematica dell’ultimo minuto nel gruppo azzurro, raggiunto nei giorni scorsi dal Presidente federale Alfredo Gavazzi nel ritiro giapponese, ed a conclusione dell’allenamento è spettato ancora una volta al tallonatore padovano dello Stade Toulousain, domani alla novantaseiesima presenza internazionale, incontrare i media giapponesi a bordo campo per la conferenza pre-partita, ottavo scontro diretto all-time tra l’Italia e i Brave Blossoms, in serie positiva contro gli Azzurri negli ultimi due test-match.

“E’ stata una buona settimana, c’è tanta voglia di riscatto: è fantastico avere una nuova possibilità contro la stessa squadra che ci ha battuto, non è qualcosa che capita di frequente nel nostro sport ma è anche una grande responsabilità, siamo chiamati a dimostrare di meritare questa nuova chance” ha dichiarato il capitano degli Azzurri.

“Non possiamo essere soddisfatti della prestazione e tantomeno del risultato della settimana passata, abbiamo analizzato bene la gara di Oita e nonostante i moltissimi errori sia in attacco che in difesa la partita ci è scivolata di mano solo nel quarto finale di gara. Siamo stati deficitari in conquista, nella conservazione del gioco, in molte aree del gioco: sappiamo di non poterci permettere una nuova prestazione come quella della scorsa settimana. Personalmente, ma so che è così per tutti, non vedo l’ora di avere la possibilità di tornare in campo domani” ha detto Ghiraldini.

“Dalle vittorie si impara moltissimo e per questo gruppo è fondamentale chiudere con un successo questo tour e la stagione, ma per riuscire in questo dovremo migliorare il livello della nostra prestazione, mettere in campo quello che sappiamo di poter fare.

Siamo concentrati e convinti di poter portare a casa la partita ma soprattutto di poter giocare al nostro livello, cosa che non abbiamo fatto la settimana scorsa: facciamo vedere il nostro rugby e potremo raggiungere un buon risultato” ha concluso il capitano della Nazionale.

Queste le formazioni domani in campo:

Kobe, Noevir Stadium – sabato 16 giugno, ore 7 locali (14 in Italia)
Test-Match – diretta DMAX canale 52
Giappone v Italia
Giappone: Matsushima; Lemeki, Tupou, Lafaele, Fukuoka; Tamura, Tanaka; Himeno, Leitch (cap), Tokunaga; Anise, Van der Walt; Koo, Horie, Inagaki
a disposizione: Niwai, Ishihara, Asahara, Helu, Mafi, Nagare, Matsuda, Nakamura
all. Joseph
Italia: Hayward; Benvenuti, Campagnaro, Castello, Minozzi; Allan, Violi; Steyn, Polledri, Negri; Budd, Zanni; Pasquali, Ghiraldini (cap), Lovotti
a disposizione: Bigi, Traorè, Ferrari, Fuser, Licata, Tebaldi, Canna, Bisegni
all. O’Shea
arb. Briant (Nuova Zelanda)

Print Friendly, PDF & Email