VEGAS Pro

FISDIR Atletica Leggera: nuovo record…di iscrizioni!

0
0
0
s2smodern

L’edizione 2017 dei Campionati Italiani FISDIR di Atletica Leggera inizia già con un record: il numero degli iscritti.

A Roma, dal 16 al 18 Giugno presso l’impianto sportivo del CSOE “S.Abba”, saranno 463 gli atleti che si contenderanno i titoli italiani assoluti e promozionali; 284 nel promozionale, 126 nell’agonistico TF 20 e 53 nella categoria TF 21, un totale che frantuma ogni record in termini di presenze nella storia della Federazione con 52 società che approderanno a Roma infiammando l’atmosfera del Centro Sportivo dell’Esercito Italiano.

 

Alla manifestazione, che si svolgerà in collaborazione con l’Esercito Italiano, prenderanno parte i migliori talenti dell’atletica italiana.

Nella categoria TF 20 confermata la presenza di Ruud Koutiki (Anthropos), primo sprinter italiano ad aver partecipato ad una finale di una Paralimpiade (Rio 2016). Insieme a lui l’altra promessa marchigiana Dieng Ndiaga (Anthropos) che nello scorso mese di maggio ha fissato i due nuovi record italiani sui 1500 e 800 metri.  Non mancherà il veterano della nazionale Antonio Di Mauro (Orionina Ercolano), così come ci saranno tutti i componenti della nazionale agli ultimi mondiali Inas di atletica indoor di Praga: Florence Repetto (Anthropos), Eugenia Zucchiatti (Giuliano Shultz), Marta Bidoia (Aspea Padova), Gaetano Schimmenti (Atletica Osimo), che riabbracceranno anche Laura Dotto e Mario Bertolaso, assenti a Praga per infortunio che a Roma faranno rientro in pista. Unico assente l’attuale campione del mondo sui 60 metri indoor Raffaele Di Maggio, alle prese con il recupero dall’infortunio muscolare patito nella finale dei 60 metri in Repubbica Ceca, dove comunque conquistò un bronzo continentale.

Ottima la presenza anche nella classe 21, quella riservata ad atleti con sindrome di Down che, tra gli altri, vedrà la presenza della stella Nicole Orlando (Team Ability Biella) a caccia di nuovi record e, probabilmente, di rivincite contro la sua amica e collega di nazionale Sara Spano (Sa.Spo Cagliari), più veloce della biellese nelle ultime uscite. Tra gli uomini sarà grande sfida tra ancora tra Mancioli (Fabriano Mirasole) e Rondi  (Pol. Disabili Valcominica) nella velocità, con quest’ultimo chiamato a rispondere , nel salto in lungo,  al salto incredibile del francese Nicolas Virapin (4 metri e 52), nuovo primatista mondiale nella specialità. In questa categoria confermata la presenza di tutti gli alfieri della nazionale (eccezion fatta per Gabriele Festa, ritiratosi dall’attività) che ai Trisome Games 2016 di Firenze vinse la bellezza di 19 medaglie (7 oro, 6 argento e 6 bronzo).

Presentazione alla stampa prevista il giorno 12 Giugno alle ore 12.00 presso il CSOE “S.Abba”, mentre con la cerimonia di apertura di venerdì 16 (ore 15.00), avrà ufficialmente inizio la manifestazione che si concluderà nella giornata di domenica con le staffette.

Entusiasta il presidente federale Marco Borzacchini, che commenta così il prossimo evento: “Organizzare una manifestazione nella capitale rappresenta sempre una grande sfida che anche quest’anno, lo testimoniano le iscrizioni, ci danno l’idea di come questa sia stata vinta dal nostro movimento. Abbinare le gare dell’agonistico a quelle del promozionale – prosegue il numero uno federale –  rappresenta un segnale importante che vuole testimoniare innanzi tutto la forza di questa disciplina, capace di mobilitare una massa incredibile di atleti ma, soprattutto, dare l’idea del percorso che può essere effettuato all’interno dell’atletica leggera e le possibilità per ognuno di trovare lo spazio di azione più confacente alla proprie potenzialità e aspirazioniSono certo sarà uno spettacolo, sono convinto assisteremo ad una splendida manifestazione alla quale parteciperò con trasporto ed emozione”.