FISPIC: CALCIO A 5 B1 UNDER 23: CONCLUSO LO STAGE A ROMA

Spread the love
Grande soddisfazione per il raduno della Nazionale under 23 di calcio a 5 categoria B1 che si è ritrovata a Roma. Gli atleti si sono allenati per due giorni consecutivi nell’impianto sportivo

“Mauro Calabresi” agli ordini del tecnico nazionale Rossano Mastrodomenico, dell’allenatore nazionale Massimiliano De Santis e del preparatore atletico Enrico Scalchi. Erano presenti i calciatori Ludovisi Ludovico, Locatelli Riccardo, Serranti Lorenzo, Biondi Daniele, Giunta Damiano, Cavallotto Francesco, Iyobo Paul, Camanni Dong Dong e Tomberli Alberto. Dunque, prosegue in modo spedito il progetto della nostra Federazione che vede protagonisti i giovani nelle varie discipline sportive. L’obiettivo è ringiovanire le selezioni nazionali dando al tempo stesso nuova linfa alle società affiliate. Il percorso, iniziato oltre un anno fa, sta già dando i propri frutti con tanti ragazzi che si sono avvicinati allo sport, un veicolo indispensabile anche per l’integrazione e la socializzazione. I numerosi stage organizzati dalla Fispic sono utilissimi per migliorare la preparazione e la tecnica nei vari sport promossi dalla nostra federazione. E le rappresentative giovanili sono indubbiamente un serbatoio fondamentale per le Nazionali maggiori al fine di raggiungere buoni risultati in futuro.Grande soddisfazione per il raduno della Nazionale under 23 di calcio a 5 categoria B1 che si è ritrovata a Roma. Gli atleti si sono allenati per due giorni consecutivi nell’impianto sportivo “Mauro Calabresi” agli ordini del tecnico nazionale Rossano Mastrodomenico, dell’allenatore nazionale Massimiliano De Santis e del preparatore atletico Enrico Scalchi. Erano presenti i calciatori Ludovisi Ludovico, Locatelli Riccardo, Serranti Lorenzo, Biondi Daniele, Giunta Damiano, Cavallotto Francesco, Iyobo Paul, Camanni Dong Dong e Tomberli Alberto. Dunque, prosegue in modo spedito il progetto della nostra Federazione che vede protagonisti i giovani nelle varie discipline sportive. L’obiettivo è ringiovanire le selezioni nazionali dando al tempo stesso nuova linfa alle società affiliate. Il percorso, iniziato oltre un anno fa, sta già dando i propri frutti con tanti ragazzi che si sono avvicinati allo sport, un veicolo indispensabile anche per l’integrazione e la socializzazione. I numerosi stage organizzati dalla Fispic sono utilissimi per migliorare la preparazione e la tecnica nei vari sport promossi dalla nostra federazione. E le rappresentative giovanili sono indubbiamente un serbatoio fondamentale per le Nazionali maggiori al fine di raggiungere buoni risultati in futuro.
Ufficio stampa Fispic