FUTSAL SOSMOKE ASCOLI, ALTRA BRUTTA SCONFITTA

Spread the love

Il Futsal Askl perde ancora in trasferta a Pesaro e vede allontanarsi i sogni di gloria in maniera quasi definitiva. Non tanto per i quattro punti, ma perché l’Ankon non molla di un centimetro e merita di vincere il campionato. La squadra bianconera, attualmente, non ha né la condizione fisica né quella mentale per vincere le partite. Se la sconfitta di Cagli poteva in qualche modo starci, questa di Pesaro è arrivata in maniera ancora più clamorosa e senza attenuanti. Dopo quattro minuti si era già sotto di due reti e i locali sotto andati meritatamente sul parziale di sei a uno. Abbiamo visto una squadra poco concentrata, con poche idee, lenta e impacciata. Sinceramente giocando così più che guardare avanti, ci si dovrà difendere da dietro per mantenere la griglia play-off. La speranza è che si cambi rotta e si dimostri la qualità che è presente nei giocatori ma che stenta a venire fuori. Starà a mister Fusco e ai ragazzi dimostrare di più di quanto stiano facendo vedere sul campo, che poi esprime un giudizio insindacabile come la matematica. Neanche il tempo di studiare gli avversari e il Pesaro passa con Poggiaspalla che sorprende Traini da posizione leggermente defilata. Al quarto minuto i locali raddoppiano ancora con Poggiaspalla, grazie a un bell’assist di Hysa con la difesa bianconera non certo impeccabile.  Al settimo Traini salva la porta dal possibile terzo gol. Al minuto undici l’Askl segna con una bella conclusione di potenza di Bottolini che s’infila sotto la traversa. A metà primo tempo ci prova Paolini e il portiere respinge come può in calcio d’angolo. Poco dopo sfiora il gol Felicetti dopo una ribattuta. Primo dello scadere ci prova due volte Vagnini che trova le parate di Traini. Il secondo tempo inizia con una grande opportunità per Zavoli che sbaglia incredibilmente a porta vuota. Dall’altra parte un minuto dopo è Paolini a trovarsi solo innanzi al portiere avversario che gli respinge il tiro. Al sesto minuto segna il Pesaro: lancio dalle retrovie per Baldelli che dopo un contrasto con Stipa si trova davanti a Traini e lo supera con freddezza. Poco dopo è ancora Paolini a trovarsi di fronte al portiere che respinge nuovamente. Al minuto undici i locali allungano: Galanti perde palla a metà campo e ne approfitta Vagnini che si trova solo davanti la porta ascolana. Il Futsal Askl si spegne ancora di più e così il Pesaro segna prima con Hysa che si presenta solo davanti a Traini e poi con Marusic che segna dalla propria metà campo a porta vuota con gli ascolani protesi in avanti con il quinto di movimento. I bianconeri continuano gli sterili e lenti attacchi a cinque e riescono ad accorciare prima con Felicetti poi con Sestili, ma ormai non c’è più tempo per recuperare. Complimenti al Pesaro che ha meritato ampiamente la vittoria e testa bassa per il Futsal Askl che dovrà rimboccarsi le maniche e fare forse un bagno di umiltà e capire gli errori per tornare a combattere come un tempo, caratteristica che ha fatto sempre parte di questa società. Nel prossimo turno ci sarà il derby con la Bocastrum, che è stato posticipato a lunedì 12 febbraio alle ore 20,30 su richiesta della società di Castorano. Servirà tanto cuore per vincere contro la grinta dei ragazzi di Balloni.

Futsal Pesaro : Vagnini, Rossi, Marusic, Baldelli, D’Angelo, Poggiaspalla, Hysa, Farfallino, Zavoli, Ripanti.

Futsal Askl Sosmoke: Traini, Falconi, Fusco, Bottolini, Stipa, Galanti, Sestili C, Angelini, Felicetti, Paolini, Di Fabio, Marinelli.

Reti: 1-0 Poggiaspalla 2-0 Poggiaspalla 2-1 Bottolini // 3-1 Baldelli 4-1 Vagnini 5-1 Hysa 6-1 marusic 6-2 Felicetti 6-3 Sestili C

..