Giallombardo: “Prevedo un campionato affascinante”

Spread the love

Image Andrea Giallombardo, in attesa del ritiro che verrà svolto quest'anno nel senese a San Quirico d'Orcia dal 12 al 31 luglio, sposa in pieno la scelta della società di puntare su Pane: "Con i tecnici emergenti di solito ho un ottimo rapporto – ha ammesso il terzino bianconero – posso citare l'esempio del mio primo campionato di B.

Ero a Catania e in panchina c'era Colantuono che aveva iniziato la sua carriera solo un anno prima. Per me fu una stagione felice con oltre 40 presenze tutte da titolare. L'anno dopo andai in A con il Livorno. Ora sono felice qui ad Ascoli, mi avvicino ai trent'anni ed inizio ad essere considerato uno dei veterani del gruppo, è una cosa che mi fa molto piacere e mi inorgoglisce. Sono già concentratissimo sulla prossima stagione, finora un po' tutte le squadre stanno ancora lavorando al mercato ma grandi colpi non ce ne sono stati. Non è che girino tanti soldi e probabilmente alla fine si faranno soprattutto degli scambi. Però prevedo un campionato affascinante perchè ci saranno tante squadre di valore".