I segreti di una vita sana e prolungata. Meditazione e longevità

Spread the love

anziani

Cari amici di Sport Piceno, in questa estate che giunge al termine, vorrei parlarvi di una ricerca di qualche anno fa, secondo la quale, oltre alla pratica sportiva e una sana alimentazione, tra i segreti di una vita sana e prolungata ci sarebbe anche la meditazione. La rivista scientifica Psychoneuroendocrinology” ha pubblicato lo studio di un gruppo di ricercatori dell’università californiana di Davis, San Francisco, mettendo in luce anche i benefici fisiologici del raccoglimento e della concentrazione. Sempre secondo lo studio californiano, la meditazione, oltre a migliorare la capacità di sopportazione del dolore e la consapevolezza di se stessi, può rigenerare le cellule del nostro corpo.
La pratica meditativa ottimizza l’attività di un enzima chiamato telomerasi ed è fondamentale per la vita delle cellule: nel momento in cui una cellula si divide i telomeri si accorciano e quando scendono sotto una lunghezza definita “critica” la divisione si interrompe e muoiono. La ricerca americana ha dimostrato l’aumento del livello dell’enzima in questione nelle cellule immunitarie, influendo direttamente sulla longevità della vita umana. Una straordinaria conferma scientifica sulla validità di una corretta pratica meditativa, che non deve essere considerata solo come una “pratica spirituale” o un sistema per ottenere un rilassamento profondo, ma una vera e propria attività salutare in grado di rigenerare corpo e mente.
Felice estate a tutti.