Il giovane pilota di Garbagnate Milanese (3/8/2000) erediterà la Honda di Romano Fenati nella classe Moto3.

Spread the love

Siglato un accordo biennale, con opzione per il terzo anno, tra il team Snipers e Tony Arbolino. Il giovane pilota di Garbagnate Milanese (3/8/2000) erediterà la Honda di Romano Fenati nella classe Moto3. Il team ha puntato sul più giovane e promettente pilota italiano della classe, sicuro di poter contribuire alla sua crescita professionale. Arbolino, infatti, alla sua prima stagione nel Mondiale in sella ad una Honda del team Sic 58, gestito dal bravo Paolo Simoncelli, ha già dimostrato di avere talento, grinta, una grande determinazione e l’umiltà indispensabile per poter puntare, in breve tempo, a risultati importanti.

 

Stefano Bedon (team manager): “Tony ci è piaciuto subito per la modestia innata e la propensione ad imparare che ha espresso. A quell’età i ragazzi sono delle spugne e noi, con Romano Fenati (i due sono molto amici), tenteremo di fargli assorbire i concetti giusti per andare forte. Dal canto suo, il ragazzo, è determinatissimo e ha una carica agonistica incredibile“.

Mirko Cecchini (capotecnico): “Siamo estremamente contenti di avere Tony nel nostro team. Ha dimostrato talento e capacità e siamo sicuri che insieme raggiungeremo presto risultati importanti, nonostante la sua giovanissima età“.

Tony Arbolino: “Dopo 4 anni con lo stesso team, era arrivato per me il momento di cambiare e di provare una nuova strada. Sono contento di questa decisione, per la mia crescita personale e professionale. Il team Snipers è un team familiare sì ma con una grande esperienza tecnica e un programma di più anni è la cosa migliore per lavorare bene insieme. Vorrei ringraziare la mia squadra attuale, per avermi portato fin qua. Ora è importante concludere questa stagione nel migliore dei modi “.

*****

A two-year agreement, with an option on the third year, has been signed between the Snipers team and Tony Arbolino. The young rider from Garbagnate Milanese (3/08/2000) will inherit the Honda of Romano Fenati in the Moto3 class. The team chose the youngest and most promising Italian rider of the class, sure to be able to contribute to his professional growth. Arbolino, indeed, at his first season in the World Championship with the Honda of the Sic58 racing team, managed by Paolo Simoncelli, has already demonstrated to have talent, grit and a great determination and the indispensable humility for aiming, in a short time, at important results.

Stefano Bedon (team manager): “We immediately liked Tony for his innate modesty and the propensity to learn. At that age guys are like sponges and together with Romano Fenati (the two riders are friends) we’ll try to make him absorb the right concepts to do well. From his side, Tony is very determined and has an incredible competitive energy”.

Mirko Cecchini (chief technician): “We are extremely happy to have Tony in our team. He demonstrated talent and ability and we are sure to reach together important results soon, despite his very young age”.

Tony Arbolino: “After 4 years in the same team, it was the time for me to change a try a new road. I am happy of my decision, for my personal and professional growth. The Snipers team is a family team of course but with an high technical experience and a multi-annual program is the right direction to work well together. I would like to thank my current team for all the years together and for allowing me to be here. Now it’s important to finish the season in the best way”.