L’ADVERSO ASCOLI PICENO FESTEGGIA LA SALVEZZA

Spread the love
alt Arriva a Fabriano dopo una partita al cardiopalma la meritata e matematica salvezza per i bianconeri di Mister Nicolino Rocchi, raggiungendo l’obiettivo prefissato con una giornata di anticipo. La vittoria è arrivata proprio nei minuti di recupero grazie a uno strabiliante eurogol del solito e implacabile protagonista di questa stagione ascolana, Simone Felicetti. Dicevamo di una partita incredibile con grandi emozioni, con l’Adverso PlanetWIn365 che nei primi minuti annichilisce il Real Fabriano con tre gol, ma poi spegne la luce e prende sei gol consecutivi, per tornare dalle tenebre nel finale con quattro gol per il nuovo controsorpasso. Al secondo minuto Ascoli in vantaggio con Felicetti che sfrutta un assist di Clerici su fallo laterale, anticipando un difensore da pochi passi. Passano due minuti e gli ospiti raddoppiano con il mattatore della partita, Achille “Uragano” Angelini che trova l’angolino con un tiro dopo un calcio d’angolo. Ci riprova poco dopo Angelini ma stavolta il portiere ribatte col piede. Al tredicesimo minuto arriva il terzo gol bianconero con Angelini con un tiro di potenza da fuori area. Trascorre un minuto e lo scatenato Angelini va via in contropiede dopo una bella azione personale, il portiere esce e gli ribatte il tiro, sulla palla si avventa deciso Falconi che però non riesce a centrare la porta sguarnita. Scampato il pericolo, il Fabriano prova a reagire e a metà primo tempo accorcia le distanze con un missile di Biancini da quasi metà campo. Il gol riaccende l’entusiasmo del popolo blaugrana, mentre l’Adverso Planetwin365 cala d’intensità e di concentrazione. Cosi dopo nemmeno un minuto addirittura in contropiede è Morelli a superare Manfroni. La squadra ascolana cerca di riprendersi con Falconi, ma il suo tiro sfiora il palo. Non sbaglia il bomber di casa Carnevali che si ritrova la palla sui piedi dopo un rimpallo, e appoggia in rete per il pareggio. Il Fabriano trova addirittura la rete del sorpasso col capitano Angeloni che con un tiro all’angolino sorprende Manfroni. Inizia il secondo tempo e il Fabriano sembra credere maggiormente alla vittoria. Al quarto minuto l’attaccante di casa sbaglia un gol facile davanti a Manfroni. Dopo due minuti Carnevali segna la sua doppietta, trovandosi ancora smarcato in area. L’Adverso s’innervosisce e i padroni di casa ne approfittano per portarsi sul sei a tre ancora con Carnevali. Al nono minuto Angelini riapre le speranze per l’Adverso PlanetWin365, gonfiando la rete con un bolide sotto la traversa. Rocchi ordina il quinto di movimento e la squadra comincia a produrre occasioni in sequenza con il Fabriano che sembra accusare il colpo. Felicetti ha tre buone occasioni. Nella prima compie un paratone il portiere, nella seconda la palla termina a fil di palo, e nella terza colpisce di tacco con il portiere che con un riflesso blocca la palla sulla linea. I padroni di casa potrebbero allungare ma Bartolucci sbaglia incredibilmente in contropiede. A metà ripresa è ancora Angelini a colpire dopo un’azione manovrata sfruttando un assist di Felicetti. Passano cinque minuti e lo scatenato Angelini realizza con un tiro da fuori la rete del pareggio. Il Fabriano non ci sta e cerca la rete dei tre punti ma Manfroni compie due parate prodigiose salvando il risultato. A cinque minuti dal termine ancora i blaugrana vicini al gol, con Manfroni che però respinge ancora. Allo scadere Schiavi fa gridare al gol con una conclusione che lambisce il palo. Nei minuti di recupero arriva il gol capolavoro: Guerrieri effettua un grande recupero difensivo, serve Felicetti che percorre due metri e scaglia un missile terra-aria di sinistro a incrociare con la palla che termina all’incrocio dei pali con il portiere avversario immobile a sentire il boato della panchina e dei compagni di squadra del capocannoniere del campionato. Ultimi secondi di sofferenza per poi finire in un interminabile abbraccio bianconero. La vittoria significa salvezza matematica quando manca una partita al termine della stagione, travagliata, sicuramente, ma che permette all’Adverso PlanetWin365 di mantenere la categoria più alta nel panorama regionale così come lo scettro della squadra più rappresentativa della città di Ascoli Piceno. Nell’ultima giornata di campionato l’Ascoli ospiterà la Nuova Ottrano, sabato 25 aprile alle ore 15,00 al Palazzetto di Monticelli. Tabellini: Real Fabriano:nBiancini, Bartal, Bello Burzo, Morelli, Angelelli, Bartolucci, Carnevali, Angeloni, Bartolini, Ciculi, Cesaroni, Mosciatti. Adverso PlanetWin365 Ascoli Piceno: Manfroni, Clerici, Guerrieri, Sestili, Angelini, Felicetti, Schiavi, Falconi, DiGirolamo. All. Rocchi. Reti: 0-1 Felicetti 0-2 Angelini 0-3 Angelini 1-3 Biancini 2-3 Morelli 3-3 Carnevali 4-3 Angeloni // 5-3 Carnevali 6-3 Carnevali 6-4 Angelini 6-5 Angelini 6-6 Angelini 6-7 Felicetti.