L’Ascoli si dimostra più cinica del Crotone e porta a casa tre punti d’oro.

Spread the love

Soncin esulta dopo il golL’Ascoli  conquista un’altra vittoria casalinga battendo il Crotone. La compagine  bianconera non bella ma concreto incamera tre punti importanti battendo il Crotone, alla quarta sconfitta in altrettante trasferte. L’Ascoli si dimostra più cinica. Allo stadio “Del Duca” i bianconeri  allenati da  mister Silva battono  gli uomini allenati da mister Drago per 2-0 grazie a una rete per tempo di  Soncin e Loviso.  L’Ascoli ha un compito arduo conquistare la vittoria contro una diretta concorrente per la salvezza, e per dare continuità ai risultati casalinghi dopo la vittoria con il Cesena. Mr Silva conferma Soncin in attacco al fianco di Feczesin. A centrocampo a sorpresa Russo e Morosini cedono il posto a  Di Donato e Fossati. Giallombardo siede in panchina e torna titolare Pasqualini. Mister Drago dà fiducia a Pettinari in avanti supportato da Calil, Gabionetta e De Giorgio.

 

La prima frazione si apre con un Ascoli concentrato e alla prima occasione trova la via del gol con Soncin  bravo a sfruttare di testa un perfetto traversone di Feczesin dalla corsia mancina. Uno a zero. Terza rete in campionato per il “Cobra”. La reazione del Crotone è immediata ma Pettinari, è anticipato in modo impeccabile da Faisca. Al  11′ è di nuovo l’Ascoli  ad avere una nuova palla gol con Feczesin, che di testa la mette  sopra la traversa . La gara non è entusiasmante e il gioco latita. Al 38′ la gara subisce uno scossone con l’espulsione di Calil per doppia ammonizione, fallo  della punta rossoblu su Pasqualini a centrocampo. il Crotone rimane in 10 e sotto di un gol. La gara scorre senza emozioni e  dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo, Ascoli in vantaggio grazie a Soncin.

La seconda frazione si apre con una novità nel Crotone Mr  Drago inserisce Checchucci per Correia, stesso undiciGol Annullato per  l’Ascoli. Il Crotone si getta in avanti alla ricerca del gol.  Dopo soli cinque minuti i rossoblù trovano la via del gol con Abruzzese, ma l’arbitro annulla per un fallo ai danni di Guarna. Nonostante la superiorità numerica l’Ascoli subisce il gioco del Crotone, ben disposto in campo ma poco concreto in fase realizzativa.  Mister Silva prova a cambiare e inserisce  Zaza al posto di Feczesin, ma sono sempre i rossoblù a rendersi pericolosi dalle parti di Guarna. Il Crotone non riesce a finalizzare il gioco creato. L’Ascoli in modo sornione  e con poco affanno controlla e alla prima occasione vera del secondo tempo chiude la gara. Al 73′ da un fallo di Vinetot su Fossati al limite dell’area, alla battuta si presenta Loviso  e con un destro perfetto insacca la palla in rete. Secondo gol stagionale per il centrocampista. L’Ascoli si porta sul 2-0. La gara si chiude qui il Crotone subisce il colpo e non reagisce. Dopo cinque minuti di recupero si chiude la gara con la vittoria dell’Ascoli per 2-0. Una vittoria sofferta contro un buon Crotone.

TABELLINO
Ascoli (3-5-2): Guarna; Faisca, Peccarisi, Ricci; Pasqualini, Di Donato (68’ Russo), Loviso, Fossati (80’ Capece), Scalise; Feczesin (64’ Zaza), Soncin.  All.: Massimo Silva
Crotone (4-2-3-1): Concetti; Correia (45’ Checcucci), Vinetot, Abruzzese, Migliore; Galardo (78’ Maiello), Eramo; Calil, Gabionetta, De Giorgio (83’ Ciano); Pettinari.  All.: Massimo Drago

Reti: 3’ Soncin, 74’ Loviso (A)

Ammoniti: Peccarisi, Ricci, Loviso, Scalise, Zaza, Russo (A); Calil, Vinetot, Maiello(C)

Espulsi: Calil (C), mister Drago per proteste (C)

Arbitro: Michael Fabbri della sezione di Ravenna

Spettatori 2544 (1275 abbonati e 90 voucher) per un incasso di 21.842,62 € (quota abb. 13.821,50 € e quota voucher 810,00 €). Rec. 2’ pt, 5’ st.

 

 

ASCOLI

Commenti:

Soncin: ‘Bravo Fecsezin a mettermi una palla d’oro, che ci ha permesso di andare subito in vantaggio. Sto attraversando un buon momento, merito dei miei compagni che mi mettono nelle condizioni migliori: dobbiamo continuare così.

 

Risultati: ascoli-crotone 2-0, bari-vicenza 1-0, grosseto-sassuolo 1-2, modena-cesena 4-0, varese-empoli 2-2, pro vercelli-juve stabia 1-4, reggina-novara 1-0, ternana-cittadella 3-1. livorno-spezia lunedì

CLASSIFICA:

Sassuolo 22, Livorno 16, Verona 15, Ternana e Varese 13, Brescia 12, Bari, Modena, Padova, Cittadella e Spezia 10, Vicenza, Juve Stabia e Ascoli 9, Lanciano e Cesena 7, Novara e Pro Vercelli 6, Reggina e Crotone 5, Empoli 3, Grosseto 1.

Prossimo Turno: Juve Stabia-Bari, Novara-Brescia, Vicenza-Padova, Cesena-Crotone, Cittadella-Modena, Empoli-Ascoli, Lanciano-Pro Vercelli, Sassuolo-Varese, Spezia-Ternana, Verona-Grosseto, Reggina-Livorno.