Lega Pro: Fissata la data per l’asta del titolo sportivo dell’Ascoli Calcio. Bando Completo

Spread the love

altIl giudice Raffaele Agostini ha convocato la prima asta “vendita senza incanto” per l’acquisizione del titolo sportivo dell’Ascoli Calcio per  giovedì 6 febbraio.

 

 

 

La base dalla quale si partirà, stabilita  è di 860.000 euro. Chi acquista prende una società pulita senza debiti e solo con I debiti sportivi a carico della società che ammontano  a circa 800.000. Chi è interessato dovrà presentare in cancelleria in busta  chiusa l’offerta fino al  giorno 6 Febbraio 2014 entro le ore 12.00. Nello stesso giorno, verranno aperte in Tribunale.

 

 

BANDO COMPLETO

 

 

La vendita senza incanto

Nella vendita senza incanto (art. 570 c.p.c.), l’avviso di vendita indica il valore dell’immobile determinato a seguito della perizia di stima affidata ad un esperto secondo le previsioni dell’art. 568 c.p.c. ed ognuno, tranne il debitore, è ammesso a depositare in cancelleria un’offerta con indicazione del prezzo, del tempo e del modo del pagamento oltre ad ogni altro elemento utile alla valutazione dell’offerta stessa (art. 571 c.p.c.).

Sull’offerta il giudice sente il debitore e i creditori intervenuti, o comunque aventi diritti di prelazione e, qualora non superi di almeno un quarto il valore stimato dell’immobile, è sufficiente il dissenso di un solo creditore intervenuto per impedire l’aggiudicazione (art. 572 c.p.c.).

Nel caso di più offerte, il giudice può indire una gara prendendo a base l’offerta più alta e se la gara non può avere luogo per mancata adesione degli offerenti, si aprono, per il giudice, due alternative: aggiudicare all’offerta più alta oppure aprire l’incanto (art. 573 c.p.c.).

Se aggiudica all’offerta più alta, il giudice emette un decreto con il quale fissa le modalità e i tempi di versamento del prezzo e una volta rispettate queste condizioni, emette il decreto di trasferimento della proprietà dell’immobile (art. 574 c.p.c.).

http://www.sportpiceno.com/download/regolamento-vendita-ascoli.pdf