Leo Perez analizza il momento dell’Ascoli

Spread the love

perez_1Leonardo Perez è tornato a parlare della gara col Latina e ha analizzato il momento della squadra proiettandosi alla prossima sfida col Brescia: “Col Latina abbiamo disputato un’ottima partita, personalmente avevo tanta voglia di fare bene, forse anche troppa e sotto porta ho sbagliato probabilmente per un eccesso di foga. Rientrare e vincere sarebbe stato il massimo; di buono c’è stata senza dubbio la prestazione di tutti, anche se è chiaro che da un attaccante ci si aspetta il gol, cercherò di migliorare, abbiamo analizzato il video della gara per non commettere più gli stessi errori. Se mi manca il gol? Mi mancava più giocare 90′, baratterei senza dubbio un mio gol con la vittoria della squadra, segnare e non raccogliere punti non mi interessa. Con Petagna mi sono trovato bene, è fondamentale perché dà i tempi. Ora andremo a Brescia con la voglia di invertire la rotta in trasferta, anche se la gara di Cesena sappiamo tutti com’è andata. Il girone di ritorno non consente errori a differenza di quello di andata anche se penso che è marzo il mese in cui la classifica sarà più veritiera; sono molto dispiaciuto per il provvedimento che vieta ai nostri tifosi di venire a sostenerci, ma dovrà essere per noi uno stimolo ulteriore a fare bene anche per chi non potrà essere presente al Rigamonti. Il mercato di gennaio? Personalmente lo cancellerei o al massimo farei durare il mercato non più di una settimana, per forza di cose c’è chi si fa condzionare anche involontariamente; mi dispiace per chi è andato via, ma i nuovi hanno dimostrato di essersi integrati con facilità e penso che ci possano dare una mano per la salvezza.  Nel mercato di gennaio tante squadre mi avevano richiesto, ma il Presidente mi aveva fatto sapere che sarei rimasto, anche i tifosi mi hanno sempre sostenuto e mi hanno dato una grande mano nella mia crescita qui ad Ascoli; neppure io ho mai pensato di prendere in considerazione un’altra squadra, voglio dimostrare il mio valore in B con l’Ascoli, qui sto bene e tengo tanto a questa maglia”.