il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ospite della Facoltà Infermieristica ad Ascoli Piceno

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

altSarà il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin l’ospite dell’appuntamento in programma domani 16 maggio alle ore 18.45 nell’Aula Magna della Facoltà di Infermieristica dell’Università Politecnica delle Marche in via delle Begonie, 53 ad Ascoli Piceno (a due passi dall’Ospedale Mazzoni). Già da qualche giorno il Ministro è nelle Marche per visitare i principali ospedali e ha iniziato il suo tour da Senigallia e dalle zone colpite dalla violenta ondata di maltempo della settimana scorsa.

La Lorenzin, iscritta al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano, incontrerà il direttore e i dirigenti dell’Asur Marche – Area Vasta 5, poi parteciperà al dibattito con gli studenti e i docenti del corso di infermieristica, il personale medico e paramedico dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli e quanti vorrranno intervenire sulle tematiche della sanità nazionale e locale. A ricevere il Ministro ci saranno il Sindaco Guido Castelli e l’assessore Cesare Celani coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra, in quanto la Lorenzin è anche capolista alle prossime elezioni europee di domenica 25 maggio per il NCD di Alfano, per la circoscrizione Centro Italia.

Beatrice Lorenzin è stata nominata Ministro per la prima volta a 41 anni il 28 aprile del 2013, è stata ed è la quinta donna guidare il ministero dopo Tina Anselmi, Mariapia Garavaglia, Rosy Bindi e Livia Turco.

Beatrice Lorenzin, classe 1971, diploma di liceo classico, ha cominciato la carriera politica nell’ottobre 1997 con l’elezione al Consiglio del XIII Municipio di Roma nella lista di Forza Italia. Nell’aprile 1999 è
stata nominata coordinatore Regionale del Lazio del movimento giovanile del partito, mentre nel maggio 2001 viene eletta Consigliere comunale di Roma. Tra il 2005 e la metà del 2006 è stata capo della segreteria Tecnica del sottosegretario all’Informazione, Comunicazione e Editoria presso la presidenza del Consiglio dei ministri, Paolo Bonaiuti, nel governo Berlusconi III.

Nel maggio del 2005 diventa coordinatore regionale di Forza Italia per il Lazio. Dal settembre 2006 al marzo 2008 ha ricoperto il ruolo di coordinatore nazionale di Forza Italia – Giovani per la Libertà.

Nel 2008 viene eletta alla Camera dei deputati nella lista Pdl. Nel corso della XVI Legislatura diventa membro del Consiglio direttivo del gruppo alla Camera e della commissione Affari Costituzionali, della Commissione Bicamerale per l’Attuazione del federalismo fiscale, della Commissione parlamentare per l’Infanzia. Alle elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013 viene riconfermata deputata alla Camera. Dal 28 aprile 2013 è ministro della Salute del governo Letta. Il 30 settembre 2013 assieme agli altri ministri del Pdl presenta dimissioni “irrevocabili”, che successivamente vengono respinte dal presidente del Consiglio. Il 16 novembre 2013, contestualmente alla sospensione delle attività del Popolo della Libertà e al rilancio di Forza Italia, aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano.

 

Print Friendly, PDF & Email