Moto 2: Fenati 19° in Argentina

Spread the love

Era giusto provarci. E così è stato. Tony Arbolino, che partiva dalla pole position nel Gran Premio di Argentina, opta, assieme alla squadra, per le slick sulla griglia di partenza, nonostante le condizioni di wet race. Un azzardo forse ma le gare sono anche queste e le scelte a volte pagano, altre volte meno. Il pilota di Garbagnate fatica nelle fasi iniziali della gara, scivolando fino alla ventiduesima posizione. Recupera a fine gara, quando la pista si asciuga, girando più veloce dei primi e chiude decimo. Tutta esperienza per Tony che porta a casa i suoi primi 6 punti della stagione. Gara complicata per Romano Fenati, in Moto2, specchio di tutto il weekend in cui il pilota di Ascoli e la squadra hanno faticato a trovare la messa a punto ideale, in condizioni di pista così mutevoli. Anche per Romano è tutta esperienza, informazioni e chilometri accumulati, alla sua prima stagione nella classe di mezzo.

Tony Arbolino: “Partendo dalla pole, ovviamente mi aspettavo molto di più perché sull’asciutto sono davvero stato molto veloce. Abbiamo fatto una scelta in griglia e optato per le slick. Sono stato troppo cauto nelle fasi iniziali della gara e ho iniziato a girare forte solo alla fine. Se ci fossero state le linee più pulite avrei potuto lottare anche per la vittoria “.

Romano Fenati: “Abbiamo faticato, per tutto il weekend, con la messa a punto e non abbiamo mai trovato un set up che mi consentisse di essere competitivo come so di poter essere. Prendiamo tutto come esperienza e cerchiamo di far meglio a partire dal Texas “.

*****

We had to try and we did it. Tony Arbolino, who started from the pole position in the Grand Prix of Argentina, chose, together with the team, slick tyres on the grid, unless wet race conditions. A gamble may be but these are races also and choices sometimes pay, other times pay less. The rider from Garbagnate struggled at the beginning and after few laps he was twenty second. Her recovered many positions few laps to the end, when the track was completely dry and closed tenth. It’s all experience for Tony who got his first 6 points of the season. Complicated race for Romano Fenati, in Moto2, reflection of the whole weekend in which the rider from Ascoli and the team didn’t find the ideal set up, in so changeable track conditions. Even for Romano this is all experience, information and km which will be useful in his first Moto2 season.

Tony Arbolino: “Starting from the pole position, I obviously expected much more as, in dry conditions, I was really fast. We took a decision on the grid and opted for slick tyres. I have been to much cautious in the first part of the race and I started to be fast just in the final laps. With cleaner lines, in the beginning of the race, I would have fought for the victory “.

Romano Fenati: “We struggled, for the whole weekend, with the set up and we didn’t find a configuration allowing me to be competitive as I know I can be. We need to take the positive side and it’s all experience. We will do better from the next race, in Texas”.