Moto 2, Romano Fenati: “Sono davvero felice per il quinto tempo, mi sento sempre meglio sulla moto

Spread the love

C’è poco da scrivere perché parlano i fatti. Una squadra che non ha mai fatto la Moto2 e un pilota che non ha mai corso in Moto2 oggi sono quinti e domani partono in seconda fila…e magari le sorprese non sono neppure finite. Moto3? La sfida inizia qui. Fosse facile ci sarebbero 30 campioni del mondo in pista ma non è così. Il box comincia qui: stringersi attorno al pilota e trovare la soluzione per renderlo più incisivo, più veloce. Se saremo stati capaci lo vedremo tra un po’ di Gran Prem. Resta valido il nostro motto 2018: testa bassa e lavorare.

Romano Fenati: “Sono davvero felice per il quinto tempo, mi sento sempre meglio sulla moto e sinceramente ci meritiamo questa seconda fila. Testa bassa, siamo al debutto e la strada è ancora lunga, ma arrivarci con questo ritmo mi da troppo gusto”.

Tony Arbolino: “Ovviamente non mi aspettavo di trovarmi così indietro in qualifica. Volevo veramente fare bene oggi, era importante per il morale e per il lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi. La gara è domani e darò il massimo per recuperare posizioni”.

*****

There is little to write today as the facts speak. A team at its first time in Moto2 and a rookie rider today got the fifth time and tomorrow they will start from the second row…may be there will be other surprises. Moto3? The challenge is starting now. If it was easy, there would be 30 World Champions on track but it isn’t. The garage starts here: united around the rider to find the solution that makes him faster and more incisive. If we are able to do that we’ll see it later. The keyword for our 2018 is the same: head down and work hard.

Romano Fenati: “I am really happy for this fifth time, I feel always better on the bike and honestly we deserve this second row. Head down, we are rookies and the path is still long, but being here with this rhythm is really great”.

Tony Arbolino: “Obviously I didn’t expect to be so back in the qualifying. I really wanted to do well today, it was important for the morale and for the work we have done until now. The race is tomorrow and I will do my best to recover positions”.