MOTO 3 WORLD CHAMPIONSHIP, Romano Fenati: Dedico questa vittoria a tutti coloro che mi sono stati vicini e alla mia terra!

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Prova di forza del cacciabombardiere di Ascoli. Romano Fenati vince il GP di Austin rifilando 4,5 secondi agli inseguitori. La strategia della squadra di conservare una gomma buona in caso di ripartenza e la strategia del mastino di innervosire il favorito Canet e di mettere metri importanti tra lui e il gruppo sono state vincenti. Si riapre il campionato per il primo italiano sul gradino più alto in questa stagione. Rinato anche Jules Danilo. Il pilota francese del Marinelli Rivacold Snipers Team, partito dalla ventunesima casella in griglia, recupera posizioni fino alla 13° piazza, davanti al suo ex compagno di squadra. Il team ringrazia tutti coloro che hanno permesso questo grande risultato, soprattutto i suoi sponsor che non sono solo sponsor ma autentici supporter.

Romano Fenati: “Alla prima partenza Canet è andato subito via e ho pensato di riuscire a lottare solo per il secondo o il terzo posto. Poi è arrivata la bandiera rossa e il restart e lì abbiamo messo una nuova M davanti che mi ha aiutato a spingere di più ed è stato fondamentale. Ho dato il massimo dopo la seconda partenza per non far andare via Canet e dovevo per forza sorpassarlo per farlo rimanere lì e alla fine è andata bene. Ho cominciato a piangere sotto il casco giri prima della fine perché ho capito di essere tornato competitivo. Sono emozionato e felicissimo. Voglio ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine, i miei amici, la mia famiglia e il team che ha sempre creduto in me e mi ha aiutato moltissimo. Dedico questa vittoria a tutti loro e alla mia terra!”

Jules Danilo: “Sono contento di aver raggiunto la zona punti oggi anche se la decima o undicesima posizione era alla mia portata. Ho spinto moltissimo per arrivare davanti e ci sono riuscito ma un contatto con Binder mi ha fatto perdere un paio di posizioni e punti importanti. Ad ogni modo dobbiamo guardare quanto di positivo c’è stato e tutto sta andando nella direzione giusta. Abbiamo ritrovato il feeling e il nostro campionato comincia qui”.

*****

Test of force for the “bomber” from Ascoli. Romano Fenati won the Grand Prix of Austin by giving 4.5s to the other riders. The team strategy to keep a good tyre in case of restart and the strategy of Romano to stay with Canet and make him nervous were successful. The Championship re-opens for the first Italian on the highest step of the podium in this season. Reborn even Jules Danilo. The French rider of the Marinelli Rivacold Snipers team, started from the twenty-first position on the grid, recovered positions until the thirteenth, in front of his ex teammate. The team thanks all the ones who have allowed this great result, especially his sponsors which are not only sponsors but real supporters.

Romano Fenati: “At the first start Canet took immediately a great advantage and I thought I was able to fight just for the second or third place at that moment. Then the red flag and the restart. We decided to put a new M tyre at the front and this helped me to push more and was fundamental. I gave the maximum after the second start to stay with Canet, I had to overtake him and then it was the right strategy. I started to cry some laps to the end when I understood I came back competitive. I am really happy and I want to thank all the people who believed in me, my family, my friends and the team, everyone helped me a lot. I dedicate this victory to all of them and to my land“.

Jules Danilo: “I am happy for the points even if the tenth or eleventh position was possible today. I pushed a lot to catch the group in front of me and I did it but unfortunately a contact with Binder made me lost a couple of positions and important points. Anyway we have to look at all the positive things and now we are on the right direction. We found back the feeling and our championship starts now”.

Print Friendly, PDF & Email