Moto3 – A JEREZ LO SKY RACING TEAM VR46 RESTA AI VERTICI CON FENATI (2 maggio 2014)

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

altMilano, 2 maggio, 2014. Anche a Jerez arrivano conferme sullo stato di forma dello Sky Racing Team VR46, con Romano Fenati che non abbandona i vertici della classifica dei tempi: secondo posto per il pilota azzurro al termine dell’ultima sessione di giornata, con il tempo di 1’47.799, a 74’ di distanza da Vazquez. Nella prima sessione, dopo aver dominato per buona parte delle prove, Fenati aveva chiuso quinto (1’48.367). Migliora Francesco Bagnaia, che si piazza diciottesimo a 1’49.040 (prima sessione al ventitreesimo posto con 1’49.747).

 

“Con Romano siamo partiti con il piede giusto – spiega il team manager Vittoriano Guareschi , è nelle posizioni che contano ma dobbiamo lavorare ancora tanto perché entrambi i piloti hanno lo stesso problema: la moto tende ad allargare. Per quanto riguarda Romano, abbiamo provato una differente taratura dell’ammortizzatore posteriore per cercare di allungare la vita alla gomma posteriore, che con questo caldo è messa sotto stress (48 i gradi sull’asfalto, ndr). Con Pecco abbiamo cercato di risolvere il problema lavorando sull’anteriore, infatti la posizione è migliorata da un tempo all’altro, anche se ancora non siamo riusciti a restituirgli la moto che aveva ai test.

 

ROMANO FENATI: “È andata bene, a parte la scivolata al terzo giro. Nel pomeriggio siamo migliorati rispetto alla prima sessione, ma dobbiamo lavorare ancora un po’ per raggiungere il giusto setting”.

 

altFRANCESCO BAGNAIA: “Abbiamo fatto un po’ di fatica a trovare la velocità e il giusto feeling già dal primo giorno. Sappiamo però che non ci manca nulla per poter stare lì davanti e domani cercheremo di ripartire dal lavoro fatto su questa pista durante i test invernali”.

 

 

 

IN JEREZ SKY RACING TEAM VR46 HOLDS ON TO THE TOP WITH FENATI

ROMANO CLINCHES 2ND SPOT AT THE END OF THE FP2 SESSION, BAGNAIA IMPROVES HIS TIME

Jerez de la Frontera, May 2, 2014. The Moto3™ FP2 session at the Gran Premio bwin de España in Jerez saw the Sky Racing Team VR46 confirming its outstanding form, with Romano Fenati remaining at the top of the timesheets: second spot for the Italian rider at the end of the last session of the day, with the time of 1’47.799, trailing Vazquez by 74’. In the first session, after leading for most of the free practice run, Fenati had finished fifth (1’48.367). Also Francesco Bagnaia improved his time by clinching 18th spot with 1’49.040 (from the 23rd spot of the first FP session with 1’49 .747).

“With Romano we got off to a good start – explains team manager Vittoriano Guareschi , he is in the top positions but we still have a long way to go as both riders have the same problem: the bike tends to go wide. As for Romano, we tried a different setting of the rear shock absorber to try and make the rear tire last longer as it was heavily strained by the heat (the track temperature was 51 Celsius degrees, editor’s note). With Pecco instead, we tried to solve the problem by working on the front, in fact the position has improved from one time to another, even if we did not manage to restore the bike he had during test sessions.

 

ROMANO FENATI: “It went well, apart from the crash on the third lap. In the afternoon we improved from the first session, but we have to work a bit more to get the right setting”.

 

FRANCESCO BAGNAIA“We struggled a little bit to find the speed and the right feeling right from the first day. But we know that we have what it takes to stand there in front and tomorrow we will try and build on the work done on this track during winter testing”.

 

Print Friendly, PDF & Email