Orsolini doppietta e l’Ascoli supera il Carpi

Spread the love

L’Ascoli conquista un’importante vittoria esterna sul campo del Carpi dell’ex Mister Bianconero Castori nella 12a giornata di serie B 2016/2017. I gol della vittoria portano la firma Orsolini doppietta, una vittoria che consente al gruppo proseguire verso l’obbiettivo primario la salvezza. La compagine bianconera giungeva alla gara con un solo giorno di allenamenti e con ancora la paura del terremoto ma una volta scesa in campo è svanita. Mister Aglietti apporta diverse modifiche in difesa Gigliotti gioca al posto di Felicioli, in mediana Addae sostituisce l’infortunato Bianchi al fianco di Giorgi e Cassata; in attacco assieme a Cacia e a Orsolini e Lazzari preferito a Gatto. Mister Castori si affida in attacco Lasagna unica punta, supportata da Lollo mentre il bomber Catellani siede in panchina.

La gara:

L’avvio della gara è brillante e il Carpi si rende pericoloso al 2′ con Letizia ma il suo tiro termina poco sopra l’incrocio dei pali. La reazione bianconera è bruciante.

14601024 1475815175769045 5415627213500309918 n

Al 4′ trova il gol del vantaggio alla prima vera incursione con Orsolini perfettamente servito da Cassata. Il Carpi si getta in avanti alla ricerca del pareggio ma prima Lasagna poi Di Gaudio non riescono ad inquadrare la porta e le occasioni da gol sfumano. Addae è ovunque ogni palla in area è preda del centrocampista bianconero e al 28′ Addae salva l’Ascoli, respingendo un tiro di Lasagna indirizzata verso la porta. Il Carpi è scatenato colleziona calci d’angolo a raffica ma ne Di Gaudio ne Lasagna riescono a trovare la via del gol. Al 39 l’Ascoli reclama un rigore per fallo su Addae ma l’arbitro lascia correre. Dopo tre minuti di recuper la gara si chiude con l’Ascoli in vantaggio per 1-0.

La seconda frazione si apre con gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione. L’avvio dell’Ascoli è pungente e ancora al 2st raddoppia ancora con Orsolini bravo ad approfittare di un errore difensivo e con pallonetto al volo dalla sinistra  beffare Belec in uscita.

14910407 1475867729097123 6263685370344806796 n

Il Carpi non ci sta è si getta in avanti alla ricerca del gol che possa riaprire la gara ma ne Lasagna ne Catellani ne Letizia riescono trovare la via del gol. Il Carpi colleziona calci d’angolo a raffica. Nonostante cinque minuti di recupero l’Ascoli conserva i due gol di vantaggio e la gara si chiude con la vittoria della formazione bianconera per 2-0.

Carpi – Ascoli 0-2

CARPI (4-4-1-1): Belec; Struna (17′ s.t Bifulco) Romagnoli, Poli, Letizia; Pasciuti, Bianco (29’s.t. Sabbione) Crimi, Di Gaudio; Lollo ( 5′ s.t.Catellani) Lasagna. A disposizione: Colombi, Rausa,  Gagliolo, Blanchard, Mbaye, De Marchi.
Allenatore: Fabrizio Castori.

ASCOLI (4-3-3): Lanni; Almici, Augustyn, Mengoni, Gigliotti (25′ Felicioli) Cassata, Addae, Giorgi (33′ s.t. Carpani) Orsolini, Cacia, Lazzari (19′ s.t. Gatto) A disposizione: Ragni, Cinaglia, Iotti, Hallberg, Jaadi, Perez.
Allenatore: Alfredo Aglietti.

Arbitro: Valerio Marini di Roma. Assistente 1: Alfonso D’Apice di Parma. Assistente 2: Mauro Galetto di Rovigo. Quarto Uomo: Paride De Angeli di Abbiategrasso.

Reti: 4′ Orsolini, 47′ Orsolini

Ammonizioni:- Almici (A.), Cassata (A.), Struna (C.), Letizia (C.), Addae(A.), Augustyn (A.), Bifulco (C.), Catellani (C.), Poli (C.)

Espulsioni:-
Note:- 3′ recupero p.t., 5′ recupero s.t.

Commenti:

Giorgi: “Abbiamo avuto parecchie difficoltà questa settimana e con questa vittoria abbiamo contribuito a dare un sorriso ai marchigiani colpiti dal sisma. Stiamo scoprendo il vero valore dell’Ascoli e adesso siamo più quadrati e abbiamo la consapevolezza di essere squadra compatta e dobbiamo dimostrare ancora di più. Orsolini ha un grande talento e vive l’appartenenza alla maglia, assomigliandomi molto. Ha tanta voglia di affermarsi e speriamo possa fare una grande carriera”