Pari casalingo della Picenum contro lo Spello

Spread the love

Image La Picenum, dopo l’ottimo pari esterno conseguito a Siena, incappa nel secondo pari consecutivo contro lo Spello, forse altra formazione pretendente al salto di categoria, già battuto in Coppa Italia e nell’andata del Campionato di Serie B.

Nonostante le sempre noiosissime defezioni, il team giallorosso di Iannotta & C. ha messo in mostra la solita affidabilità anche se con il freno a mano tirato.

Il pari a fine gara riconferma le posizioni di entrambe le squadre: Picenum 27p in quarta piazza e lo Spello 24p in sesta con la vetta che questa volta si allontana visto che il Siena vincente in quel di Sessano, fanalino di coda,allunga a 33 punti.

Prima frazione di gara decisamente a favore delle ospiti dello Spello, in vantaggio alla mezz’ora sulla solita disattenzione difensiva della retroguardia giallorossa con la Campagnacci abile a sfruttare la libertà concessale davanti all’estremo Giommi.

La Picenum ha la volontà di reagire nei primi quarantacinque minuti di gara ma le occasioni avute mancano di precisione davanti alla porta dell’estremo ospite Donati.

Come al solito ripresa decisamente a favore delle padrone di casa. Già dopo appena 15’ di gioco dopo uno splendido allungo sulla fascia della Santucci la palla arriva alla Iannotta in area che la prolunga sul secondo palo dove la Urriani appoggia nel sacco per il pareggio.

La rete carica indubbiamente le casteldilamensi che da qui in poi confezionano ghiotte occasioni per il raddoppio senza però concretizzarle.

Patron Lucidi al termine della gara dichiara "…non si può certo dire che le ragazze non abbiano giocato…" "….ce l’hanno messa tutta…" "…pareggio tutto sommato giusto…"

Domenica prossima il campionato prevede un altro turno di stop, quindi ci sarà un altro test importantissimo nella trasferta contro l’Atletic Montaquila, compagine seconda in classifica e staccata di una sola lunghezza. L’occasione buona per un primo necessario sorpasso.