Poligranarese – Adverso C5 4 – 3

Spread the love

calcioSi interrompe nel campo maledetto di Torre San Patrizio la marcia dell’Adverso. La squadra di casa si impone di misura ma forse anche meritatamente.  I ragazzi di Cottilli nel primo tempo non riescono a impensierire la squadra di casa, chiusa in difesa, e il primo tempo si chiude in svantaggio per due a zero. Dopo un primo tempo mollo,l‘Adverso scende in campo pronta a reagire ma subisce il terzo gol in contropiede. Prova a rimontare e si porta fino al 3a2. Nel momento del secondo goal il gioco rimane fermo per 3 minuti e mezzo, tempo che poi incredibilmente l’arbitro alla fine non recupererà. Lo stesso arbitro Lopez si inventa due falli inesistenti,poi al sesto fallo (giusto) la Poli riesce a segnare il quarto goal. Negli ultimi minuti finali l’Adverso prova a giocare a 5 e segna il gol della speranza,la quale finisce insieme al triplice fischio dell’arbitro spagnolo che non concede il giusto recupero. Le reti sono state firmate da Sbrolla e da Gasparri (due).

Venerdi a Villa Pigna l’Adverso chiama a gran voce i propri tifosi in quella che sarà la partita dell’anno, contro il Fermo Grande Toro, che occupa il quinto posto,a tre lunghezze dai ragazzi di Cottilli.Un solo obiettivo, i tre punti: dentro o fuori.