RED BULL RING – AUSTRIA Romano Fenati: “Oggi abbiamo fatto il massimo con quello che avevamo e ringrazio la squadra per il lavoro svolto durante il weekend.

Spread the love

Romano Fenati e Jules Danilo tagliano il traguardo del Gran Premio d’Austria rispettivamente in tredicesima e sedicesima posizione. Partito dalla quarta fila, Romano è rimasto nel gruppo di testa ma non è riuscito a riportarsi nelle prime posizioni. Ora, con i tecnici, si verificheranno le motivazioni ma l’ascolano è amareggiato perché sperava in una gara diversa dopo aver ottenuto il secondo tempo nel warm up. Il suo compagno di squadra Jules Danilo chiude a un passo dalla zona punti. Per il francese è stato determinante il confronto con il giapponese Toba che, alla fine, gli è arrivato davanti.

 

Romano Fenati: “Oggi abbiamo fatto il massimo con quello che avevamo e ringrazio la squadra per il lavoro svolto durante il weekend. Sinceramente mancavamo di potenza e perdevamo in rettilineo. Non riuscivo ad affiancarmi e a superare neppure sfruttando la scia. È una grande delusione per me ma guardiamo oltre e pensiamo alla prossima gara“.

Jules Danilo: “Oggi ero convinto di riuscire a fare una buona gara perché il feeling, per tutto il weekend, è stato buono. Non era facile partire dalla ventunesima casella ma pensavo di riuscire a recuperare in fretta. In verità sono rimasto bloccato in qualche modo nel gruppone e ho perso contatto con il gruppo degli inseguitori“.

*****

Romano Fenati and Jules Danilo crossed the finishing line of the Grand Prix of Austria respectively in thirteenth and sixteenth position. Started from the fourth row, Romano stayed in the group ahead without succeeding in staying in the first positions. Now, with the technicians, we will analyze the situation but the rider from Ascoli is disappointed as he hoped in a different race after having obtained the second time in the warm up. His teammate Jules Danilo closed next to the pint zone. For the French rider the confrontation with the Japanese Toba was decisive.

Romano Fenati: “Today we did the maximum with what we had and I thank my team for the job done during this weekend. Honestly we missed power and we were losing in the straight. I couldn’t overtake and I am very disappointed for that. Anyway, we have to see beyond and think about the next race”.

Jules Danilo: “Today I was convinced to do well as the feeling with the bike was good. It was not easy to start from the twenty-first position but I thought I could recover positions fastly. I was blocked in a big group and I lost the contact. We now have to understand what happened and come back to the top ten”.