RICEVUTI DAL PRESIDENTE CERISCIOLI GLI STUDENTI DELL’EINSTEIN DI LORETO

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Avete rappresentato l’Italia e le Marche e questo ci riempie di orgoglio. E oggi vogliamo aggiungere un’attestazione al vostro valore e a quello della scuola che vi ha formato. ” Queste le parole rivolte dal Presidente Ceriscioli agli alunni della classe 4A AFM dell’Istituto Tecnico Economico Commerciale Einstein di Loreto. I cinque studenti, vincitori del concorso “Generation €uro Students’ Award”- D’Attoli Elisabetta, Gallitri Rachele, Pennacchia Alessia, Pincini Giulia e Spineti Leonardo – sono stati, infatti, ricevuti questa mattina in Regione dal Presidente e dall’assessore Pieroni per testimoniare loro la vicinanza delle istituzioni regionali e il merito di essere arrivati primi nella selezione nazionale a Roma, davanti ad altre 100 classi di istituti italiani. Una competizione rivolta alle scuole sul tema della politica monetaria, organizzato in alcuni Paesi dell’area euro in collaborazione con la Banca Centrale Europea. Il premio è stato un viaggio a Francoforte sul Meno, ospitati nella sede della BCE. Qui hanno potuto incontrare anche Mario Draghi che ha detto loro: “ Voi siete il futuro dell’Europa”. Prima della cerimonia di premiazione i ragazzi hanno avuto l’esclusiva possibilità di simulare una discussione con il Governatore della BCE riguardo a temi di politica monetaria ponendogli vari quesiti.

Accompagnati nella sede della Regione dal preside Gabriele Torquati e dagli insegnanti Alessia Rondelli, Luisa Fulvi e Fabiola Zolotti, alla domanda del presidente Ceriscioli su che cosa hanno apprezzato di più dell’esperienza vissuta, i giovani hanno risposto che oltre all’emozione di trovarsi in un luogo simbolo dell’economia europea, anche l’organizzazione dei servizi in Germania.

Il percorso per arrivare a Francoforte è stato impegnativo. I ragazzi hanno brillantemente superato le prime due prove previste dal concorso: un quiz sulle conoscenze relative alle competenze ed al funzionamento della BCE ed un’analisi economica-monetaria di previsione dell’ultima decisione sui tassi di interesse. In seguito hanno vinto la finale nazionale dello scorso 8 marzo presso la sede centrale della Banca d’Italia a Roma.

Il preside dell’Einstein ha anche ricordato che l’Istituto si distingue a livello europeo anche per essere stata invitato a Bruxelles nel corso dell’’evento “Europa: Arte, Spettacolo e Disabilità – L’esempio Italiano” a presentare il modello di integrazione scolastica dei ragazzi diversamente abili, buone pratiche che l’Istituto adotta da tempo e studiate anche da una scuola polacca.

Print Friendly, PDF & Email