Russo chiude la porta a tutti e Vegnaduzzo si prende i tre punti.

Spread the love

VegnaduzzoL’Ascoli conquista la seconda vittoria stagionale in trasferta contro il Grosseto. L’uno a zero finale permette alla formazione guidata da mister Pergolizzi di salire in classifica al decimo posto e per la nuova gestione del presidente Manocchio è la seconda vittoria su due gare di presidenza dopo la vittoria in coppa Italia di lega pro contro il Rimini. Mister Pergolizzi deve fare a meno di Scalise infortunato propone una linea difensiva a quattro con Di Gennaro, Giacomini, Bianchi e Schiavino mentre  a centrocampo Randall parte dal primo minuto mentre Capece siede in panchina e in attacco schiera dal primo minuto il tridente composto da Malatesta, Tripoli e Vagnaduzzo. Mentre Mister Cuoghi si affida al 3-5-2 con coppia di attacco composta da Giovio e Onescu.

La gara:

La prima frazione si apre con un Grosseto arrembante e la prima conclusione  e di Onescu al 3′  ma la palla si spegne sul  fondo. Il Grosseto è  in palla e al 6′ usufruisce di un rigore per fallo di Randall su Esposito ma dal dischetto lo stesso Esposito non si dimostra freddo e Russo è impeccabile e devia in corner. La gara incredibilmente si addormenta e il Grosseto fatica a smaltire l’errore dagli undici metri. L’Ascoli controlla bene il Grosseto e alla prima vera ripartenza al 34 trova il gol con Vegnaduzzo bravo a raccoglie un cross dalla destra e di prima intenzione super l’estremo difensore Lanni. Ascoli in vantaggio. La prima frazione scorre fino al duplice fischio senza grandi emozioni e senza un minuto di recupero si chiude la prima frazione con la compagine bianconera in vantaggio per 1-0.

 

La seconda frazione si apre con nessun cambio rispetto agli undici rientrati negli spogliati. Ma il copione non cambia è sempre il Grosseto a fare il gioco e l’Ascoli al tentativo di approfittare delle ripartenze. Al 49 la fortuna non assiste il Grosseto quando Burzigotti ti testa ha una grande occasione da gol, ma la  palla destinata in rete è fermata involoriamente sulla linea da Giovio. Il Grosseto prova in tutti i modi di riacciuffare il pari ma l’Ascoli copre bene e non corre veri e propri pericoli. Dopo tre minuti di recupero la gara si chiude con la seconda vittoria esterna per la compagine bianconera per 1-0. Massimo rsultato per il minimo sforzo.

GROSSETO: Lanni, Formiconi, Legittimo, Obodo, Burzigotti, Terigi, Dicuonzo, Bombagi (Mancini), Giovio (Scappini), Esposito, Onescu.
A disposizione: Pini, Colombi, Montalto, Gotti, Biraschi.
Allenatore: Cuochi

ASCOLI: Russo, Di Gennaro, Giacomini, Randall, Bianchi, Schiavino, Falzerano, Pestrin, Malatesta (Capece), Tripoli, Vegnaduzzo (Storani).
A disposizione: Pazzagli, Iotti, Scicchitano, Gandelli, Carpani.
Allenatore: Pergolizzi

Arbitro: Manuele Verdenelli di Foligno

1° assistente: Giuseppe Opromolla di Salerno

 

 

 

 

 

2° assistente: Damiano Margani di Latina

 

 

 

 

 

 

 

 

Reti: 34′ Vegnaduzzo (Asc)

 

 

 

 

 

 

 

 

Corner: 13-0 (p.t. 6-0)