Salvatore D’Elia: “La sosta non spezzerà il ritmo. A Salerno servirà una gara di spessore”.

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salvatore D’Elia questa mattina, presso la sala stampa di Corso Vittorio Emanuele, ha parlato agli organi di informazione della vittoria col Lecce e del prossimo impegno di campionato con la Salernitana, in programma nel turno infrasettimanale di martedì sera:

“Il turno di riposo non spezzerà il ritmo perché torneremo subito in campo martedì. Contro la Salernitana  vorremmo dare continuità alla vittoria ottenuta sul Lecce che dovrà essere solo un punto di partenza. Sabato abbiamo ottenuto tre punti fondamentali soprattutto per il morale e sono arrivati dopo un avvio di gara un po’ confusionario; pian piano ci siamo sciolti e abbiamo iniziato a fare il nostro gioco, siamo stati bravi a non prendere gol e a concedere pochi spazi a un avversario che davanti ha moltissima qualità. In quella gara il gioco l’abbiamo sviluppato soprattutto per vie centrali perché avevamo preparato così la partita in base all’avversario e, quando al centro abbiamo trovato la strada sbarrata , ci siamo spostati sulle fasce. Personalmente mi sono concentrato più sulla fase difensiva perché avevo un cliente scomodo e dovevo dare man forte al reparto per non creare buchi. Anche se non ho fatto il ritiro, fisicamente sto bene, sono a buon punto”.

Sulle condizioni della squadra il difensore campano ha detto:  “Pian piano ci stiamo  amalgamando, si è formato un gruppo importante, ci vorrà ancora tempo per trovare certi automatismi, non so quanto, ma l’importante è che ciascuno di noi continui a mettersi a disposizione di staff tecnico e compagni, aspetto che si è manifestato sabato con il Lecce; è stata la vittoria del gruppo, tutti si sono sacrificati per il compagno, è stato bello vedere le prime punte raddoppiare sugli esterni. Bello anche l’applauso sotto la curva a fine gara, i tifosi potranno essere un’arma in più fino a fine stagione”.

Sul match di Salerno: “Andremo all’Arechi senza timore, conosco tanti ragazzi che giocano lì, Di Gennaro e Anderson su tutti, sarà una bella partita sul piano del gioco, troveremo uno stadio molto caldo, ma andremo a fare il nostro gioco, dovrà essere un match di spessore da parte nostra. Nella nostra squadra sono tanti i calciatori che conoscono molto bene la Serie B e ci sono anche molti giocatori di qualità, basti pensare al reparto di attacco. Nel modulo adottato dal Mister anche le mezzali hanno un ruolo molto importante”.

Print Friendly, PDF & Email