Showdown F.I.S.P.I.C.: Torneo Nazionale di Qualificazione femminile a Casalnuovo (NA)

Spread the love

showbol2

 

 Sport non vedenti: Showdown F.I.S.P.I.C.: Torneo Nazionale di Qualificazione femminile a Casalnuovo (NA) Casalnuovo (NA), 19 e 20 marzo 2016 Un fine settimana particolare, quello appena

trascorso, non solo per la ricorrenza della domenica delle Palme e in quanto inizio della primavera ma anche, e soprattutto, perché a Casalnuovo si è disputato l’atteso Torneo Nazionale femminile di Showdown, organizzato dalla F.I.S.P.I.C. e dal gruppo “A.S.D. Campania 90” presieduto dal Prof. Nunzio D’Ambrosio. Lo Showdown è una disciplina sportiva riservata ad atleti non vedenti e ipovedenti. I campionati sono organizzati dalla Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi (F.I.S.P.I.C.), attualmente diretta dal Presidente Sandro Di Girolamo. Le gare si disputano tra due giocatori, su di un campo rettangolare, costituito da un tavolo con sponde laterali alle cui estremità vi è una piccola porta ed uno schermo al centro del tavolo. Si gioca al cospetto di un arbitro, vedente, con racchette, realizzate in materiale liscio e duro e della lunghezza di cm 38, ed una pallina sonora, del diametro di cm 6. Lo scopo del gioco è quello di mandare la palla nel campo opposto, facendola passare sotto lo schermo centrale e tentando di imbucarla nella porta avversaria. Il principio di gioco potrebbe essere paragonato al tennis tavolo, non a caso il termine volgare di questa disciplina è ping-pong per non vedenti. Si gioca in un’unica categoria di disabilità ed è obbligatorio durante la competizione indossare mascherine che oscurino completamente la vista. 15 associazioni sportive coinvolte e 25 atlete provenienti da ogni parte d’Italia per contendersi gli otto posti che garantiscono l’accesso al più ambito campionato femminile italiano di Showdown. La manifestazione è partita già da venerdì sera, con arrivo e accoglienza presso l’Hotel S. Mauro dei gruppi sportivi e, a seguire, con la consueta riunione tecnica tra arbitri, allenatori ed atlete. Non sono mancati i saluti di accoglienza del Sindaco di Casalnuovo, Avv. Massimo Pelliccia, e dell’Assessore allo Sport, Prof. Biagio Antignani, nonché del Vicepresidente federale, dott. Giuseppantonio Vitale, del Presidente C.I.P. Campania, dott. Carmine Mellone, del Delegato Campano FISPIC, Sergio Di Donato, del Presidente dell’UIC Napoli, dott. Mario Mirabile e del delegato UIC allo Sport, Ciro Taranto. Nella giornata di sabato si sono svolte le durissime gare di qualificazione mentre nella mattinata di domenica si sono svolte le finali. Il primo posto è stato ottenuto dalla piemontese Piera Folino che ha battuto in finale la lombarda Sonia Tranchina, mentre in terza posizione si è attestata Monica De Fazio davanti a Maria Rosaria Stabile. I piazzamenti delle otto atlete qualificate sono stati i seguenti:

1° FOLINO PIERA A.S.D. SPORTELLA (AL) 2° TRANCHINA SONIA GSD NV MILANO 3° DE FAZIO MONICA GSD NV MILANO 4° STABILE MARIA ROSARIA POL. UICI TORINO 5° BALBO IRENE POL. PAT BOLOGNA 6° CAVALLARO CHIARA GSD UICI PISA 7° PASSERO GENOVEFFA A.S.D. SPORTELLA (AL) 8° CANINO STEFANIA GSD NV MILANO

Alla fine delle gare il Presidente dell’ASD Campania 90, Nunzio D’Ambrosio, ha provveduto, insieme a sua moglie Brigida, a premiare le atlete e a ringraziare la Commissione Arbitri per la riuscita della manifestazione. Il Delegato Regionale F.I.S.P.I.C. Campania Sergio Di Donato