SILVERSTONE – UNITED KINGDOM Romano Fenati: “Penso che oggi avrei potuto far podio

Spread the love

Così no. Non è giusto. Gara interrotta ad un giro del termine quando tutti si preparavano alla volata finale. A rimetterci di più è stato proprio Romano Fenati che, rimasto tutta la gara nel gruppo di testa, si stava preparando alla zampata finale e invece si è ritrovato settimo senza aver tagliato il traguardo. Inutile recriminare sulla guida irresponsabile di alcuni piloti che rischiano, ad ogni curva, di fare strike. Le gare sono così. Jules non si sente a suo agio con la sua Honda e chiude 22.

 

 

Romano Fenati: “Penso che oggi avrei potuto far podio ma, in Moto3, sono in molti a gettarsi in curva come se non ci fosse un domani. Sono in troppi a non capire che, continuando così, ci si può far male”.

 

Jules Danilo: “Questo weekend abbiamo provato un set up diverso ma ho fatto fatica ad adattarmi, soprattutto non mi sentivo a mio agio a centro curva. Dobbiamo capire in che direzione andare per le prossime gare. In gara ho dato il massimo per non perdere il contatto con il gruppo davanti ma non sono riuscito a stare con loro”.

 

*****

This way up.  It’s not right. The race was interrupted one lap to the end when everyone was preparing the final attack. Romano Fenati was one of the rider who lose out more. He stayed ahead for the whole race and closed seventh without crossing the finishing line. Any recrimination on the irresponsible riding of some riders who risk, at every corner, to get a strike is useless now.

 

Romano Fenati: “I think that today I could do the podium but, in Moto3, lots of riders enter the corners like there’s no tomorrow. There are too many riders who do not understand that, going on in this direction, they could get hurt”.

 

Jules Danilo: “This weekend we tried a different set up but I didn’t adapt well, especially in turning in the middle of the corner. We now have to understand the direction to follow for the next races. I pushed at the maximum to keep the contact with the group ahead but it was not enough”.