Subbuteo, il Memorial Rozzi a Gerardo Patruno e Cct Roma

Spread the love

L'assessore allo sport Massimiliano Brugni premia il Cct Roma.Gerardo Patruno (Tigers Bologna) e il club Cct Roma sono i vincitori dell’ottava edizione del Memorial Costantino Rozzi di Subbuteo. Il foggiano Patruno si è imposto nella competizione individuale. E’ la sua seconda vittoria consecutiva, visto che aveva trionfato anche nel 2013. In finale ha superato Stefano Flamini, perugino, portacolori dell’Ascoli, per 2-1. In semifinale Patruno aveva battuto il concittadino Massimiliano Schiavone (Ascoli), mentre Flamini si era sbarazzato del pescarese Andrea Di Vincenzo (Bologna).

A squadre meritatissima la vittoria del Cct Roma. Secondo nel suo girone di qualificazione, in semifinale ha battuto per 2-0 un coriaceo Ascoli dopo una gara ricca di emozioni e di gol e nella partita decisiva ha stravinto il derby con il Black Rose Roma. L’altra semifinalista è stata la formazione delle Fiamme Azzurre.

Durante la due giorni di calcio da tavolo si è disputato anche un torneo di Subbuteo classico (vecchi materiali e regole anni ’70). In questo caso sul gradino più alto del podio è salito Luca Ciabattoni che in finale ha avuto la meglio (3-1) su Giuseppe Silvestri. I semifinalisti sono stati il romano Maurizio Presutti  e il torinese Paolo Pazzi.

Ancora una volta perfetta l’organizzazione della manifestazione.