TERZO RAGGRUPPAMENTO DELLA STAGIONE PER L’UNIONE RUGBY UNDER 12.

Spread the love

olimpico-roma

Domenica 21 febbraio i giocatori dell’Under 8,10 e 12 dell’Unione Rugby di San Benedetto del Tronto hanno partecipato al loro terzo raggruppamento. Questa volta l’appuntamento era allo stadio Fontanelle di Tortoreto dove si sono ritrovati 140 giocatori provenienti dalle società di Ascoli Piceno, la Fenice di Fermo, Teramo, Tortoreto, Legio Picena di San Benedetto del Tronto e Pescara. Complice una bella giornata di sole, l’evento è stato un successo e la partecipazione di genitori e sostenitori numerosa e composta. Un’altra giornata a tutto sport, all’insegna del rugby e del divertimento dopo quella di domenica scorsa a Roma dove i piccoli rugbisti dell’Unione hanno potuto assistere alla partita del sei nazioni tra Italia e Inghilterra insieme a genitori e dirigenti della società. Non sono mancati l’entusiasmo ed un tifo vivace per sostenere gli azzurri, sempre all’insegna della correttezza e gomito a gomito con i tifosi inglesi, e nonostante il risultato (la partita, infatti, è terminata Inghilterra 40- Italia 9) l’allegria e la gioia non è mai venuta meno tra i mini atleti e i loro accompagnatori.Domenica 21 febbraio i giocatori dell’Under 8,10 e 12 dell’Unione Rugby di San Benedetto del Tronto hanno partecipato al loro terzo raggruppamento. Questa volta l’appuntamento era allo stadio Fontanelle di Tortoreto dove si sono ritrovati 140 giocatori provenienti dalle società di Ascoli Piceno, la Fenice di Fermo, Teramo, Tortoreto, Legio Picena di San Benedetto del Tronto e Pescara. Complice una bella giornata di sole, l’evento è stato un successo e la partecipazione di genitori e sostenitori numerosa e composta. Un’altra giornata a tutto sport, all’insegna del rugby e del divertimento dopo quella di domenica scorsa a Roma dove i piccoli rugbisti dell’Unione hanno potuto assistere alla partita del sei nazioni tra Italia e Inghilterra insieme a genitori e dirigenti della società. Non sono mancati l’entusiasmo ed un tifo vivace per sostenere gli azzurri, sempre all’insegna della correttezza e gomito a gomito con i tifosi inglesi, e nonostante il risultato (la partita, infatti, è terminata Inghilterra 40- Italia 9) l’allegria e la gioia non è mai venuta meno tra i mini atleti e i loro accompagnatori.