Torball: la Picena non vedenti guida la serie B

Spread the love

2

Lo scorso weekend, è iniziato il campionato di torball serie B 2015-2016. Le partite si sono giocate nei due concentramenti di Bergamo e Cercola (Na).

 

La Picena non vedenti, impegnata a Bergamo, ha dovuto affrontare 10 partite, dove ha raccolto ben 8 vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta. In virtù di questo, la compagine ascolana guidata da Giovanni Palumbieri, si trova sola al comando con 25 punti, seguita dal Bergamo b a 7 lunghezze di distanza.

Grande soddisfazione, si legge nelle parole di mister Palumbieri: “la mia soddisfazione è quella di tutti i ragazzi”, afferma orgoglioso il mister. “Ho la fortuna di poter lavorare con un gruppo straordinario, dove l’impegno e la dedizione non sono mai mancati”. “è vero che siamo primi” continua Palumbieri, “ma è altrettanto vero che abbiamo giocato qualche partita in più rispetto alle altre squadre”. “Nella seconda giornata in programma ad Ascoli Piceno il 23 e 24 gennaio, giocheremo le restanti partite mentre la terza giornata riposeremo”. “Quindi possiamo dire che il difficile viene adesso, anche perché non bisognerà farsi prendere dai facili entusiasmi e dobbiamo assolutamente rimanere con i piedi ben saldi a terra”. “Alla fine tireremo le somme e vedremo dove saremo arrivati”. “La cosa più importante, come dico sempre ai ragazzi, è crescere sia come singolo ma soprattutto come collettivo”. “Il torball è uno sport in cui la concentrazione rappresenta il 90% della partita e se non sei concentrato rischi di perdere con tutti”. “Al contrario, se sei in partita fin dall’inizio e giochi con la testa, puoi vincere con tutti”. “Adesso toccherà a noi dimostrare che quanto di buono fatto fin’ora, non è solo frutto della buona sorte”. “Adesso ci godiamo le feste di Natale e poi ci ritufferemo nel campionato, sperando di fare il meglio possibile”.

Non resta quindi che fare un grosso in bocca al lupo a Palumbieri e ai suoi ragazzi.